>

Indici fascicoli online

Indici 2022

FASCICOLO n. 1

 

Editoriale, di Enrica Rigo

 

Saggi
 
«Per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti». I diritti umani fondamentali alla prova delle frontiere interne ed esterne dell’Unione europea
di Matteo Astuti, Caterina Bove, Anna Brambilla, Amarilda Lici, Erminia S. Rizzi, Ulrich Stege e Ivana Stojanova
 
Accordi di soft law in materia di rimpatri: carta bianca per le istituzioni UE?
di Caterina Molinari
 
La detenzione degli stranieri tra “restrizione” e “privazione” di libertà: la CEDU alla ricerca di Godot
di Lorenzo Bernardini
 
La protezione umanitaria tra passato e futuro
di Giacomo Travaglino
 
Riparto di giurisdizione e immigrazione: note critiche sul “nomadismo giurisdizionale”
di Giuseppe Tropea
 
Dubito, ergo iudico. Le modalità di accertamento dell’età dei minori stranieri non accompagnati in Italia
di Marco Benvenuti
 
Commenti
 
La giurisdizione in alto mare: tra universalità tentata e territorialità consumata.
(Commento a Cassazione, I sez., 2 luglio 2021, n. 31652)
di Francesca Curi
 
 
Rassegna di giurisprudenza europea
(periodo 1 settembre 2021 – 31 dicembre 2021)
 

Corte europea dei diritti umani

Artt. 2 e 3: Diritto alla vita e divieto di tortura e trattamenti inumani e degradanti – Art. 4: Divieto di schiavitù o lavoro forzato – Art. 6: Diritto a un equo processo – Art. 8: Diritto al rispetto per la vita privata e familiare.

Corte di giustizia dell’Unione europea

Direttiva 2011/95 ed estensione dello status di rifugiato: figlio minore di genitore beneficiario di asilo in uno Stato membro – Direttiva 2011/95 e nozione di «familiare»: padre di minore rifugiato in uno Stato membro – Direttiva 2013/32 e domanda reiterata: rapporto tra motivi nuovi ma già sussistenti e principio della cosa giudicata – Direttive 2013/32 e 2013/33 e inammissibilità della domanda di protezione internazionale: possibilità di ammettere nuove ipotesi e di criminalizzare il sostegno alla presentazione di domande ritenute oggettivamente inammissibili in via preventiva – Direttiva 2004/38, art. 21 della Carta e mantenimento del diritto di soggiorno quinquennale: cittadino di Stato terzo privo di risorse sufficienti che abbia subito violenze domestiche dal coniuge cittadino dell’Unione – Direttiva 2004/38, art. 21 TFUE e regolamento 562/2006 nei rapporti tra Stato membro e propri cittadini: obbligo di esibire un documento di identità in caso di viaggio verso/rientro da altro Stato membro – Diritto UE in materia di sicurezza sociale, prestazioni familiari, assistenza sociale e protezione sociale in relazione alla «carta della famiglia»: potenziali discriminazioni a sfavore di cittadini di Stati terzi titolari di uno status protetto dal diritto UE.

 

Rassegna di giurisprudenza italiana

Allontanamento e trattenimento
ESPULSIONI: L’accesso alle zone di transito dei valichi di frontiera Cittadini UE: allontanamento per motivi di ordine pubblico Espulsione a titolo di misura alternativa alla detenzione: rilevanza delle modifiche all’art. 19 TUI apportate dalla legge 173/2020 Debbono essere valutati i legami familiari nel caso di espulsione disposta a seguito di inottemperanza a pregresso ordine di allontanamento del questore? Espulsione in pendenza di ricorso giurisdizionale avverso il rigetto della domanda di protezione internazionale Profili formali. TRATTENIMENTO: Motivazione Proroga del trattenimento Durata e termini della proroga Ragionevole prospettiva di rimpatrio Interesse a impugnare Misure alternative al trattenimento – Provvedimento presupposto e doppia tutela – Quarantena – Trattenimento del richiedente asilo – Traduzione.
 
Ammissione e soggiorno
La regolarizzazione 2020 (art. 103, d.l. n. 34/2020) – Il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo – Permesso di soggiorno per motivo di studio.
 
Asilo e protezione internazionale
Lo status di rifugiato – La protezione sussidiaria – Questioni processuali – Diritto al rilascio di visti umanitari – La protezione umanitaria – La protezione speciale – Diritti-Varie – Protezione sussidiaria, rinnovo del permesso e alloggio – Protezione sussidiaria e titolo di viaggio – Minori e richiesta di riconoscimento protezione internazionale.
 
Cittadinanza e apolidia
Riconoscimento della cittadinanza per discendenza da avo italiano. a) Riconoscimento della cittadinanza per discendenza da cittadina italiana maritata a uno straniero con conseguente perdita della cittadinanza italiana per matrimonio. Incidenza delle sentenze costituzionali e di legittimità sull’accertamento della mancata perdita e sulla trasmissibilità dello status originario anche ai discendenti nati prima del 1° gennaio 1948. b) Riconoscimento della cittadinanza per discendenza da cittadina italiana maritata a uno straniero con conseguente perdita della cittadinanza italiana per matrimonio. Incidenza delle sentenze costituzionali sull’accertamento della mancata perdita e sulla trasmissibilità dello status originario ai discendenti nati dopo il 1° gennaio 1948. c) Richiesta di tutela all’autorità giudiziaria ordinaria nel caso di grave ritardo nell’espletamento della pratica di riconoscimento da parte della pubblica amministrazione. d) Cittadini emigrati in Brasile e destinatari dei provvedimenti di naturalizzazione collettiva emessi dall’autorità di quello Stato nel 1889. Facoltà di rinuncia a tale cittadinanza ai fini del mantenimento della cittadinanza italiana. Suo mancato esercizio. Effetti. Pronunce discordanti al riguardo e presa di posizione del Ministero dell’interno. e) Richiesta all’ufficiale di stato civile di immediata trascrizione di una decisione favorevole senza attenderne il passaggio in giudicato; legittimità del rifiuto. f) Facoltà di chiedere la cittadinanza italiana per gli emigrati dai territori ex austro-ungarici. Retroattività della cittadinanza al momento della nascita. Esclusione – Acquisto della cittadinanza per elezione: a) Individuazione dei diversi criteri utili a determinare la residenza legale del minore. b) Utilizzabilità di qualsiasi documento rilevante ai fini della prova della residenza legale. c) Apposito permesso di soggiorno provvisorio ai fini di tale acquisto – Acquisto della cittadinanza per naturalizzazione. a) Rigetto delle domande, da parte del Ministero dell’interno, a causa di precedenti penali; valutazione differenziata delle denunce risalenti non seguite da condanne. b) Rigetto delle domande a causa di contiguità a movimenti pericolosi per la sicurezza nazionale. c) Insufficiente motivazione nei confronti di precedenti penali risalenti di lieve entità. d) Computo dei termini per la definizione dei procedimenti. e) Parificazione del titolare di protezione sussidiaria al rifugiato riguardo alla esenzione dalla presentazione di documenti in originale reperibili nello Stato di origine. f) Possibile concorso di quello del coniuge nel computo del reddito dell’istante; impossibilità di valutare come tale il reddito di cittadinanza. g) Pronuncia delle Sezioni Unite sul riparto di giurisdizione tra autorità giudiziaria ordinaria e giudice amministrativo. h) Pronuncia del Consiglio di Stato sul riparto di competenza tra i Tribunali amministrativi regionali e il Tar Lazio, sezione di Roma in riferimento all’impugnazione di un atto prefettizio di inammissibilità dell’istanza per la concessione della cittadinanza – Accertamento dell’apolidia.
 
Famiglia e minori
FAMIGLIA: Qualora sussista la condizione di effettiva convivenza, i fratelli di cittadini italiani possono attivarsi per ottenere dalla questura un permesso di soggiorno ai sensi del combinato disposto degli artt. 19 d.lgs. n. 286/1998 e 28 d.p.r. n. 394 del 1999 – La circostanza che il richiedente asilo viva in Italia con il coniuge e un figlio in tenera età giustifica il riconoscimento della protezione umanitaria – In caso di richiesta di permesso di soggiorno per motivi di coesione familiare, la pericolosità sociale del richiedente quale elemento ostativo al rilascio del titolo di soggiorno va fondata su circostanze concrete e attuali, mentre il richiamo a precedenti penali del richiedente, se risalenti nel tempo, può avvenire solo come elemento di sostegno indiretto, quale indicatore della personalità dello stesso – L’accordo di convivenza tra un cittadino italiano e un cittadino straniero sottoscritto tra i conviventi, ma non registrato in Comune, può costituire prova della convivenza al fine del rilascio della carta di soggiorno, ai sensi dell’art. 3, co. 2, direttiva 2004/38. MINORI: In tema di autorizzazione alla permanenza in Italia del genitore del minore ex art. 31, co. 3, d.lgs. n. 286/1998, il giudice del merito deve svolgere un giudizio prognostico sul disagio psicologico o fisico derivante al minore dall’eventuale rimpatrio del genitore.
 
Non discriminazione
Alloggi pubblici – Bonus per materiale didattico – Prestazioni di assistenza. 
 
Penale
Una nuova archiviazione per la capitana Carola Rackete – Una sentenza di condanna per il respingimento verso la Libia di naufraghi soccorsi in acque internazionali da un’imbarcazione italiana – Rapporti tra il reato di favoreggiamento dell’ingresso irregolare e il reato di tratta di persone.
 
Osservatorio europeo
(periodo 1 settembre 2021 – 31 dicembre 2021)
Atti di indirizzo
Nuovo patto su immigrazione e asilo – Strumentalizzazione dei migranti.
 
Atti adottati
Carta blu – Agenzia per l’asilo.
 
Proposte legislative
Lista nera degli operatori di trasporto coinvolti nel traffico di migranti – Misure di emergenza a beneficio di Lettonia, Lituania e Polonia ex art. 78, par. 3, TFUE – Revisione del codice frontiere Schengen – Meccanismo per affrontare situazioni di strumentalizzazione dei migranti.
 
Varie
Piano d’azione rinnovato dell’UE contro il traffico di migranti (2021-2025 – Comunicazione relativa all’applicazione della direttiva sulle sanzioni nei confronti dei datori di lavoro.

 

Osservatorio italiano
(periodo 1 settembre 2021 – 31 dicembre 2021)
Rassegna delle leggi, dei regolamenti e dei decreti statali

Riforme del diritto degli stranieri introdotte con la legge europea 2019-2020: durata decennale dei permessi di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, proroga dei visti di ingresso di breve durata quale nuovo titolo di soggiorno, ampliamento dell’accesso alle prestazioni di assistenza sociale e della tutela contro le discriminazioni e dei compiti dell’UNAR, inammissibilità delle domande di protezione internazionale per i titolari di protezione sussidiaria riconosciuta in altri Stati UE – Incremento di 3000 posti del Sistema di accoglienza e integrazione da destinare ai cittadini afghani – La legge di modifica della giustizia civile non riforma le giurisdizioni in materia di immigrazione, asilo, discriminazioni e cittadinanza nella, ma modifica la competenza territoriale delle sezioni territoriali per l’immigrazione per i giudizi sulle domande di accertamento dello stato di cittadinanza – L’accesso degli stranieri al nuovo assegno unico e universale per i figli a carico. Profili di illegittimità costituzionale – Limitazioni agli ingressi degli stranieri durante lo stato di emergenza nazionale derivante dalla pandemia di Coronavirus – Programmazione transitoria dei flussi d'ingresso dei lavoratori extraUE nel territorio dello Stato per l'anno 2021 – Nuove modalità di svolgimento del test di conoscenza della lingua italiana richiesto per il rilascio del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.

Rassegna delle circolari e delle direttive delle amministrazioni statali

Riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis a discendenti di cittadini italiani che l’avevano perduta – Equipollenza delle certificazioni vaccinali rilasciate in Stati extraUE – Indicazioni per la dose di richiamo in soggetti vaccinati all’estero con un vaccino non autorizzato da EMA – Accoglienza ai cittadini afghani che hanno collaborato con le Forze Armate della missione internazionale in Afghanistan – Trasferimenti dell’esame delle domande di riconoscimento della protezione internazionale da una Commissione territoriale all’altra – Due diversi tipi di permessi di soggiorno per protezione speciale – Profili di illegittimità costituzionale della non convertibilità del permesso di soggiorno per protezione speciale rilasciato a seguito di istanza presentata direttamente al questore – Obbligo per ogni Commissione territoriale per la protezione internazionale di svolgere il colloquio personale che abbia presentato domanda reiterata ammissibile anche ai fini del riconoscimento della protezione speciale – Ammissibilità delle domande di protezione speciale collegate a domande di protezione internazionale pendenti in via amministrativa o in via giudiziaria – Impossibilità di registrazione anagrafica di contratti di convivenza tra italiani e stranieri extraUE non regolarmente soggiornanti. Aspetti di illegittimità – La presentazione delle domande di nulla-osta al lavoro e delle domande di conversione dei permessi nell’ambito delle quote 2011 – Chiarimenti sul distacco transnazionale dei lavoratori e sul regime sanzionatorio – Riconoscimento del diritto alle prestazioni assistenziali, a sostegno della famiglia, di inclusione sociale e di invalidità civile ai cittadini britannici residenti in Italia a seguito della Brexit.

 

Recensioni e materiali di ricerca

Recensione a: Salvatore Strozza, Cinzia Conti ed Enrico Tucci, Nuovi cittadini.Diventare italiani nell’era della globalizzazione, Bologna, il Mulino, 2021, di Ennio Codini.

Segnalazioni bibliografiche

Rapporti, riviste e siti internet

 

FASCICOLO n. 2  

Editoriale, di Bruno Nascimbene

 
Saggi
 
Acquisto della cittadinanza per naturalizzazione e questioni di giurisdizione: alla ricerca della legalità sopita
di Chiara Cudia
 
La valutazione dell’intensità degli scontri ai fini del riconoscimento della protezione sussidiaria «lettera c»
di Antonio Guerrieri
 
Quali vie di ingresso legale per i richiedenti protezione in Europa? Contesto europeo e costituzionale
di Cecilia Siccardi
 
Quale ruolo degli attori pubblici nella sponsorship privata dei rifugiati? Una riflessione sull’esperienza italiana alla luce di quella canadese
di Luca Galli
 
Le procedure autorizzatorie pre-ingresso dei cittadini extraUE: quale giusto procedimento?
di Giulia Del Turco
 
L’eguaglianza alla prova delle migrazioni: la giurisprudenza costituzionale sulle
prestazioni sociali a favore degli stranieri residenti
di Erik Longo
 
False dichiarazioni per ottenere il reddito di cittadinanza: profili di illegittimità del requisito soggettivo della residenza decennale in Italia per ottenere il beneficio e conseguenze in sede penale
di Patrizia Brambilla
 
Il principio di non punibilità delle vittime di tratta. Sfida per l’effettività dei diritti e logica dell’intervento penale
di David Mancini
 
Commenti
 
Autentica della firma e certificazione della data per me pari sono. Il doppio onere relativo alla procura speciale per il ricorso in Cassazione in materia di protezione internazionale al vaglio della Corte costituzionale (commento alla sent. n. 13/2022)
di Gianluca Famiglietti
 
Il capolinea dello stato di diritto: la Croazia e la rotta balcanica, tra Schengen, l’Unione europea e violazioni sistematiche dei diritti umani alle frontiere
di Francesco Luigi Gatta
 
Porti chiusi e mari aperti: la recente decisione del Gip di Agrigento sul caso Rackete
di Irini Papanicolopulu
 
Assegno unico per i figli a carico e nuovo art. 41 TU immigrazione: fine di una inadempienza italiana, con qualche passo indietro
di Alberto Guariso
 
Il processo penale allo straniero: un breve commento a margine della riforma Cartabia
di Linda Rosa
 
 
Rassegna di giurisprudenza europea
(periodo 1 gennaio 2022 – 30 aprile 2022)
 
Corte europea dei diritti umani
Art. 3: Divieto di tortura e trattamenti inumani e degradanti – Art. 5: Diritto alla libertà e alla sicurezza
– Art. 6: Diritto a un equo processo – Art. 8: Diritto al rispetto per la vita privata e familiare – Art. 4, Protocollo 4: Divieto di espulsioni collettive.
 
Corte di giustizia dell’Unione europea
Direttiva 2004/83 e ruolo dell’Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l’occupazione dei rifugiati palestinesi nel Vicino Oriente: cessazione della protezione e possibili mutamenti successivi – Regolamento 604/2013 e presa in carico del richiedente asilo: nozione di detenzione – Direttiva 2013/32 e inammissibilità della domanda di protezione internazionale esperita da chi sia rifugiato in uno Stato membro: possibili deroghe giustificabili per tutelare unità familiare e interesse superiore del minore – Direttiva 2008/115 e limiti alla privazione della libertà del cittadino di Stato terzo irregolare da rimpatriare: luoghi di trattenimento – Direttiva 2003/109 e limiti al mantenimento dello status di soggiornante di lungo periodo: assenze prolungate dal territorio dello Stato membro ospitante – Regolamento 2016/399 e ripristino dei controlli alle frontiere interne: durata massima delle misure di introduzione e proroga.
 
Rassegna di giurisprudenza italiana 
 
Allontanamento e trattenimento
ESPULSIONI: Espulsione per motivi di prevenzione del terrorismo Espulsione in presenza di legami familiariEffetti della domanda di protezione internazionale presentata successivamente all’adozione di decreto espulsivoLa pandemia COVID-19 costituisce causa di forza maggiore rilevante ai sensi del soggiorno divenuto illegale? Espulsione a titolo di misura alternativa alla detenzione Profili procedurali: motivazione apparente o perplessa Omessa traduzione dell’espulsione e tardività dell’impugnazione Divieto di valutazione dell’atto presupposto del decreto di espulsione Ricorso per cassazione: legittimazione passiva e notifica del ricorso Il rispetto del principio di autosufficienza del ricorso per Cassazione. TRATTENIMENTO: Motivazione Legami familiariTrattenimento del richiedente asiloDoppia tutelaMisure alternative al trattenimentoBis in idemDiritto al contraddittorio e partecipazione del trattenuto all’udienzaProrogaProvvedimento presuppostoRisarcimento del danno da illegittimo trattenimento Rito per l’impugnazioneTermini.
 
Ammissione e soggiorno
La regolarizzazione 2020 (art. 103, d.l. n. 34/2020) – Diritto alla presentazione della domanda di permesso – Soggiorno e alloggio – Permesso per lavoro autonomo e requisito reddituale in fase di rinnovo.
 
Asilo e protezione internazionale
Lo status di rifugiato – La protezione sussidiaria – Questioni processuali – La giurisdizione in materia di silenzio della PA su domanda di permesso di soggiorno per motivi umanitari – Diritto al rilascio di visti umanitari – La protezione umanitaria e la protezione speciale nel procedimento di protezione internazionale – Diritti-Varie – Le misure di accoglienza per richiedenti asilo – I provvedimenti cd. Dublino (reg. 604/2013).
 
Cittadinanza e apolidia
Riconoscimento della cittadinanza per discendenza da avo italiano – Acquisto della cittadinanza iure soli alla nascita o durante la minore età: rinvenimento di minori nel territorio italiano; effetti anche a distanza di tempo – Acquisto della cittadinanza per elezione: mancata presa d’atto del trasferimento di residenza dell’interessato – Acquisto della cittadinanza per matrimonio – Acquisto della cittadinanza per naturalizzazione – Accertamento dell’apolidia.
 
Famiglia e minori
FAMIGLIA: Atto di nascita con due madri di minore cittadino dell’Unione - diritto alla libera circolazione – Assicurazione malattia del minore cittadino dell’Unione e del genitore affidatario ai fini del diritto al soggiorno in altro Paese UE – Visto per ricongiungimento familiare a favore di minore adottato all’estero da genitori resistenti in Italia – Rilevanza della vita familiare ai fini del riconoscimento della protezione umanitaria. MINORI: Rilevanza dell’estratto di nascita nel procedimento per la determinazione dell’età del minore straniero non accompagnato.
 
Non discriminazione
Assegno al Nucleo Familiare – Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale – Documentazione supplementare ex art. 3, d.p.r. 445/2000 – Carta Famiglia. 
 
Penale
Incostituzionale la circostanza aggravante del reato di favoreggiamento dell’ingresso irregolare relativa all’utilizzo di servizi di trasporto internazionale o di documenti falsi – La conclusione della vicenda Vos Thalassa: la Cassazione riconosce la legittima difesa ai migranti che si sono opposti al tentativo di riportarli in Libia – La giurisdizione del giudice italiano per fatti di omicidio verificatisi in acque internazionali – False dichiarazioni volte ad ottenere indebitamente il Reddito di cittadinanza e requisito della residenza decennale in Italia.
 
Osservatorio europeo
(periodo 1 gennaio 2022 – 30 aprile 2022)
Atti di indirizzo
Solidarietà e accoglienza delle persone in fuga dall’Ucraina – Immigrazione per motivi di lavoro.
 
Atti adottati
Attivazione della protezione temporanea – Attivazione della protezione temporanea.
 
Proposte legislative
Attivazione della protezione temporanea – Permesso unico – Soggiornanti di lunga durata.
 
Varie
Attraversamento delle frontiere UE-Ucraina – Orientamenti operativi per l’attuazione della protezione temporanea – MSCA4Ukraine – Protezione delle persone in fuga dall’Ucraina e contrasto al traffico di persone – Agenzia europea per l’asilo – Summit UE-AU.
 
Osservatorio italiano
(periodo 1 gennaio 2022 – 30 aprile 2022)
Rassegna delle leggi, dei regolamenti e dei decreti statali
Modificazioni al testo unico delle leggi sull’immigrazione: ingressi e soggiorni per lavoro fuori dalle quote per nomadi digitali e lavoratori da remoto e per lavoratori marittimi – Dichiarazione dello stato di emergenza per l’accoglienza degli sfollati dall’Ucraina – Potenziamento del Sistema di accoglienza per ospitare gli sfollati dall’Ucraina, le forme dell’accoglienza diffusa e i contributi di sostentamento per gli sfollati – Revisione dell’elenco dei Paesi di origine sicuro ai fini della protezione internazionale: sospensione della Ucraina. Profili di illegittimità – Protezione temporanea in Italia per gli sfollati dall’Ucraina dopo il 24 febbraio 2022. Aspetti illegittimi delle norme italiane – Misure assistenziali in favore degli sfollati dall’Ucraina – Deroga alla disciplina del riconoscimento delle qualifiche professionali per medici e operatori sociosanitari ucraini ed esercizio temporaneo delle qualifiche – Potenziamento della Commissione nazionale per il diritto di asilo, delle Commissioni territoriali e del Ministero dell’interno per le maggiori esigenze in materia di immigrazione – Prescrizioni sanitarie concernenti gli ingressi di stranieri – Sorveglianza sanitaria a bordo di navi per gli stranieri salvati in mare. Profili di illegittimità costituzionale.
 
Rassegna delle circolari e delle direttive delle amministrazioni statali
Istruzioni sull’accesso degli stranieri all’assegno unico universale – Nulla osta per lo straniero rifugiato che intenda contrarre matrimonio in Italia – Istruzioni operative sul rilascio dei permessi di soggiorno per protezione temporanea agli sfollati dall’Ucraina – Proroga dei termini per l’ingresso degli stranieri extraUE formati all’estero e delle domande di conversione – Priorità all’esame delle istanze di ingresso per lavoro stagionale in agricoltura presentate da organizzazioni di datori di lavoro – Priorità all’esame delle domande di emersione presentate da ucraini – Requisiti per l’accesso degli stranieri extraUE all’assegno di natalità (c.d. bonus bebè Indicazioni operative per l’accoglienza scolastica degli studenti ucraini – Contributi alla riflessione pedagogica e didattica a partire dell’accoglienza degli studenti ucraini sfollati dalla guerra – Profilassi sanitaria per il Covid concernente gli sfollati ucraini.
 
Recensioni e materiali di ricerca
Recensione a: Camille Schmoll, Le dannate del mare. Donne e frontiere nel Mediterraneo, Pisa, Astarte edizioni, 2022, di Anna Brambilla.
 
Segnalazioni bibliografiche
 
Rapporti, riviste e siti internet
 

FASCICOLO n. 3

 

Editoriale, di Lorenzo Trucco

 

Saggi

 

The principle of non-refoulement and environmental migration: a legal analysis of regional protection instruments
di Chiara Scissa 
 
Verso la riforma del codice frontiere Schengen: le frontiere interne alla prova della nuova centralità delle riammissioni informali
di Emanuela Pistoia 
 
La riforma del sistema di informazione visti: tra esigenze di sicurezza dello spazio Schengen e istanze di tutela dei richiedenti il visto
di Simone Marinai
 
La determinazione dell’età dei richiedenti asilo nei paesi di “secondo approdo”: in dubio pro software?
di Luca Alessandria
 
Si fa presto a dire speciale. La protezione speciale a due anni dal decreto legge 130/2020: un istituto unitario ancora in cerca di una disciplina, un permesso di soggiorno che non può non essere convertibile
di Livio Neri
 
La condizione giuridica delle persone straniere con disabilità. Percorsi di ricerca nella prospettiva delle discriminazioni multiple
di Giuseppe Arconzo
 
La convivenza di fatto e il diritto di soggiorno del partner straniero del cittadino italiano o europeo
di Paolo Morozzo della Rocca 
 
Violenza domestica e stupro coniugale nelle leggi di Bangladesh, Egitto, Marocco e Pakistan 
di Deborah Scolart 
 

Commenti

Favoreggiamento dell’immigrazione irregolare vs. traffico di migranti: una dicotomia rilevante nell’interpretazione dell’art. 12 TUI? (Ragionando su Corte cost. 63/2022)
di Alessandro Spena
 
Diritti fondamentali e riparto di giurisdizione. Nota a Cass., S.U., 15.02.2022, n. 4873 sul diritto alla salute dei richiedenti asilo ospitati nei CAS
di Nicoletta Vettori
 
Migrazione economica e lavoro altamente qualificato: la direttiva 2021/1883/UE
di Monica McBritton

 

 

Rassegna di giurisprudenza europea
(periodo 1 maggio 2022 – 31 agosto 2022)
 
Corte europea dei diritti umani
Art. 2: Diritto alla vita – Art. 3: Divieto di tortura e trattamenti inumani e degradanti – Art. 5: Diritto alla libertà e alla sicurezza – Art. 8: Diritto al rispetto per la vita privata e familiare – Art. 2, Protocollo 4: Libertà di circolazione – Art. 1, Protocollo 12: Divieto generale di discriminazione.
 
Corte di giustizia dell’Unione europea
Regolamento 604/2013 e direttiva 2013/32: domanda di protezione internazionale presentata da minore figlio di genitori ai quali era già stato riconosciuto l’asilo in altro Stato membro – Direttiva 2013/32 e direttiva 2013/32: incidenza di una situazione nazionale emergenziale, per eccessivo afflusso di migranti, sul diritto di presentare domanda di asilo e di non essere trattenuto – Direttiva 2013/32 e condizioni materiali di accoglienza: legittimità o meno della revoca per reati commessi all’esterno della struttura di accoglienza – Direttiva 2003/86 e ricongiungimento con figlio rifugiato: rilievo dell’età del figlio e qualificazione del rapporto di vita familiare effettiva tra gli interessati – Art. 20 TFUE e soggiorno di cittadino di Stato terzo, familiare di cittadino dell’Unione, che non ha esercitato il diritto di libera circolazione: rapporto di dipendenza tra coniugi e tra genitori e figli.
 
Rassegna di giurisprudenza italiana 
 
Allontanamento e trattenimento
ESPULSIONI: Divieto di refoulement Espulsione in pendenza della domanda di rinnovo del permesso di soggiorno per motivi umanitari Rilevanza dei legami familiari e sociali dell’espellendo in Italia (temperamento della potestà espulsiva) Causa di forza maggiore Espulsioni per motivi di pericolosità sociale: insufficienza dei precedenti penali Domanda di emersione presentata successivamente all’adozione di decreto espulsivo Sospensione della potestà espulsiva in pendenza del giudizio di appello avverso il rigetto della domanda di protezione internazionale Legittimazione passiva Mancata comparizione di parte ricorrente nel giudizio di opposizione all’espulsione Competenza a decidere le controversie relative alla legittimità dei decreti di respingimento differiti Motivazione apparente Patrocinio a spese dello Stato. TRATTENIMENTO: Motivazione Doppia tutela Pericolo di fuga Proroga Quarantena Traduzione – Partecipazione della parte all’udienza – Interesse a impugnare – Legittimazione passiva – Trattenimento del richiedente asilo art. 6, d.lgs. 142/2015: competenza – Segue: Presupposti del trattenimento.
 
Ammissione e soggiorno
Permesso di soggiorno per motivi di lavoro – Permesso di soggiorno UE di lungo periodo – Permesso di soggiorno per cure mediche – La regolarizzazione ex art. 103, d.l. n. 34/2020.
 
Asilo e protezione internazionale
Lo status di rifugiato – La protezione sussidiaria – Questioni processuali – Visti asilo e/o umanitari – La protezione umanitaria e la protezione speciale – Diritti-Varie – Le misure di accoglienza per richiedenti asilo – I provvedimenti cd. Dublino (reg. 604/2013).
 
Cittadinanza e apolidia
Riconoscimento della cittadinanza per discendenza da avo italiano – Acquisto della cittadinanza per matrimonio – Acquisto della cittadinanza per naturalizzazione – Accertamento dell’apolidia.
 
Famiglia e minori
FAMIGLIA: Ricongiungimento familiare con i genitori del minore non accompagnato rifugiato - data rilevante ai fini della determinazione della minore età - sussistenza di una vita familiare effettiva ai fini del ricongiungimento – Espulsione amministrativa - convivenza con straniero regolarmente soggiornante - inapplicabilità dell’art. 19, co. 2, d.lgs. n. 286/1998 - necessità di tenere conto della natura e dell’effettività del vincolo nell’adottare il provvedimento di espulsione ai sensi dell’art. 13, co. 2-bis, d.lgs. 286 del 1998 – Kafalah - visto per ricongiungimento familiare a favore di minore affidato - non contrarietà all’ordine pubblico italiano. MINORI: Minore non accompagnato - conversione del permesso per minore età in permesso per lavoro - rilevanza di circostanze sopravvenute al provvedimento di diniego idonee all’accoglimento dell’istanza di conversione.
 
Non discriminazione
Reddito di cittadinanza – Assegno al Nucleo Familiare. 
 
Penale
Questione di legittimità costituzionale relativa al reato di utilizzo di documenti contraffatti (art. 5, co. 8-bis, TU immigrazione) – Sul regime del rilascio di titolo di viaggio a persona in possesso di protezione internazionale ai sensi dell’art. 24, co. 2, d.lgs. n. 251/2007.
 
Osservatorio europeo
(periodo 1 maggio 2022 – 31 agosto 2022)
Atti di indirizzo
Dichiarazione sulla solidarietà – Piano dell’UE contro la tratta.
 
Atti adottati
Meccanismo di valutazione e monitoraggio dell’acquis di Schengen – Agenzia dell’Unione europea della guardia di frontiera e costiera. Trattamento dei dati personali nel sistema di ingressi/uscite (EES System).
 
Proposte legislative
Digitalizzazione della procedura di visto.
 
Varie
Accoglienza degli sfollati ucraini. – Relazione sullo stato di Schengen – Rafforzamento delle verifiche nelle banche dati relative alle frontiere esterne – Gestione integrata delle frontiere – Statistiche visti Schengen – Programmi di sviluppo e protezione regionale in Africa.
 
Osservatorio italiano
(periodo 1 maggio 2022 – 31 agosto 2022)
Rassegna delle leggi, dei regolamenti e dei decreti statali
Misure derogatorie per la valutazione scolastica degli alunni sfollati dall’Ucraina ed estensione dell’agricoltura sociale all’inserimento socio-lavorativo di migranti e rifugiati – Deroghe all’autocertificazione per i documenti concernenti immigrazione, condizione dello straniero, diritto di asilo e cittadinanza – Semplificazione delle procedure di rilascio del nulla osta al lavoro e delle verifiche dei requisiti concernenti l’osservanza delle prescrizioni del contratto collettivo di lavoro e la congruità del numero delle richieste presentate – Modalità dei rimborsi e degli interventi in favore dei tutori volontari dei minori stranieri non accompagnati – Integrazione delle misure concernenti l’accoglienza, il soccorso e l’assistenza degli sfollati dall’Ucraina – Ulteriori misure per accoglienza, il soccorso e l’assistenza dei minori stranieri non accompagnati sfollati dall’Ucraina.
 
Rassegna delle circolari e delle direttive delle amministrazioni statali
Titoli di soggiorno utili ai fini dell’accesso al diritto all’assegno unico e universale per i figli a carico – Pagamento telematico delle tasse e contributi per le domande in materia di cittadinanza – Proroga dei termini per le richieste di nulla-osta per gli ingressi per lavoro di lavoratori extraUE già formati all’estero e di conversione dei permessi di soggiorno – Indicazioni operative per l’attuazione della semplificazione delle procedure per il rilascio dei nulla-osta al lavoro – Procedure di asseverazione concernenti le domande di nulla-osta al lavoro per gli ingressi nell’ambito delle quote previste dal d.p.c.m. del 2021. Profili di illegittimità – Permessi di soggiorno per studio: accesso al lavoro e conversione del permesso in permesso per lavoro. Profili di legittimità – Procedure per il rilascio dei codici fiscali e dei permessi di soggiorno per lavoro dopo la semplificazione del rilascio dei nulla-osta al lavoro – Accredito della contribuzione versata forfettariamente – Nuova direttiva per l’organizzazione dei centri di permanenza per i rimpatri - Profili di illegittimità – Assegno per il nucleo familiare. Nuove disposizioni per il riconoscimento del diritto alla prestazione familiare ai lavoratori cittadini di Paese extracomunitario, titolari del permesso di soggiorno di lungo periodo o di un permesso unico di soggiorno, per i familiari residenti in Paese terzo. Applicazione della sentenza della Corte costituzionale n. 67 dell’11 marzo 2022 – Attribuzione del codice fiscale ai minori stranieri non regolari e ai minori stranieri non accompagnati ai fini dell'iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale – Piano minori stranieri non accompagnati provenienti dall’Ucraina - Ricerca in caso di scomparsa – Iscrizione al Servizio sanitario nazionale dei minori stranieri non in regola con le norme relative all’ingresso e soggiorno, minori non accompagnati, ed esenzioni. Indicazioni operative – Valutazione degli apprendimenti ed esami di Stato degli alunni e degli studenti ucraini per l'anno scolastico 2021/2022 – Procedure per l’ingresso il soggiorno, l’immatricolazione degli studenti internazionali e il relativo riconoscimento dei titoli, per i corsi della formazione superiore in Italia valide per l’anno accademico 2022-2023.
 

Recensioni e materiali di ricerca

Segnalazioni bibliografiche

Rapporti, riviste e siti internet

Cerca nel sito

Rubrica di Questione Giustizia & Diritto, Immigrazione e Cittadinanza

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
Please wait

Sito realizzato con il contributo della Fondazione "Carlo Maria Verardi"

© 2017-2021 Diritto, Immigrazione e Cittadinanza. Tutti i diritti riservati. ISSN 1972-4799
via delle Pandette 35, 50127 Firenze