>

Archivio saggi e commenti

Autentica della firma e certificazione della data per me pari sono. Il doppio onere relativo alla procura speciale per il ricorso in Cassazione in materia di protezione internazionale al vaglio della Corte costituzionale (commento alla sent. n. 13/2022)

di Gianluca Famiglietti

 

Abstract: La Corte costituzionale ha dichiarato infondate tutte le eccezioni sollevate dal giudice rispetto al doppio onere – per come interpretato dalle Sezioni Unite della Cassazione, quale diritto vivente – in capo al difensore di autenticare la firma e di certificare la data della procura speciale per il ricorso per Cassazione in materia di protezione internazionale. Il giudice rimettente aveva denunciato l’irragionevolezza, l’illogicità, la violazione del principio di eguaglianza e del principio, anche convenzionale e comunitario, del giusto processo, del diritto di asilo e del diritto di difesa.

Abstract: The Constitutional Court declared unfounded all the exceptions raised by the referring court with respect to the double burden – as interpreted by the United Sections of the Cassation, as a living right – for the counsel to authenticate the signature and to certify the date of the special power of attorney for the appeal to the Supreme Court in cases concerning international protection. The referring count had argued for the unreasonableness, the inconsequentiality and the violation of the principle of equality, the due process (in ECHR and EU law), the right of asylum and the right of defense.

Cerca nel sito

Rubrica di Questione Giustizia & Diritto, Immigrazione e Cittadinanza

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
Please wait

Sito realizzato con il contributo della Fondazione "Carlo Maria Verardi"

© 2017-2021 Diritto, Immigrazione e Cittadinanza. Tutti i diritti riservati. ISSN 1972-4799
via delle Pandette 35, 50127 Firenze