>

Fascicolo n.1/2019

Il dito e la luna. La protezione delle esigenze di carattere umanitario degli stranieri prima e dopo il decreto Salvini

di Marco Benvenuti

 

Abstract: Il lavoro affronta il tema della protezione delle esigenze di carattere umanitario degli stranieri prendendo come discrimine di ordine temporale il decreto Salvini e si sviluppa in tre parti. In una prima parte, viene ripercorso l’itinerario legislativo, amministrativo e giurisprudenziale attraverso il quale la protezione delle esigenze di carattere umanitario degli stranieri ha assunto una propria sistemazione. In una seconda parte, vengono affrontate le modificazioni disposte su tema dal decreto Salvini e, segnatamente, la soppressione della protezione umanitaria e del permesso di soggiorno per motivi umanitari, nonché la contestuale previsione di sette speciali permessi di soggiorno temporanei per esigenze di carattere umanitario. In una terza parte, vengono delineati gli effetti del decreto Salvini sulla protezione delle esigenze di carattere umanitario degli stranieri, muovendo dalla considerazione fondamentale che, laddove tali esigenze abbiano un fondamento costituzionale o internazionale, nulla può dirsi innovato in merito alle conseguenze che ne devono discendere sul piano del loro positivo riconoscimento. A tal fine, vengono tracciate quattro possibili strade per far sì che quelle esigenze, ove costituzionalmente o internazionalmente fondate, trovino la loro necessaria salvaguardia, per il tramite del permesso di soggiorno per calamità, della protezione speciale, della protezione sussidiaria e del diritto di asilo costituzionale.

Abstract: The essay deals with the protection of humanitarian needs of foreigners, taking the Salvini decree as a temporal landmark, and is developed in three parts. The first part describes the legislative, administrative and jurisprudential evolution through which the protection of the humanitarian needs of foreigners has been shaped. The second part covers the modifications made on this subject by the Salvini decree and, in particular, the suppression of both humanitarian protection and residence permit for humanitarian reasons, as well as the simultaneous provision of seven special temporary residence permits for humanitarian needs. In the third part, the effects of the Salvini decree on the protection of the humanitarian needs of foreigners are outlined, moving from their constitutional or international foundation. To this end, four possible paths are traced to ensure that these needs, where constitutionally or internationally founded, find their necessary safeguard, through the residence permit for disasters, the special protection, the subsidiary protection and the constitutional right to asylum.

Cerca nel sito

Rubrica di Questione Giustizia & Diritto, Immigrazione e Cittadinanza

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
Please wait

Sito realizzato con il contributo della Fondazione "Carlo Maria Verardi"

© 2017-2018 Diritto, Immigrazione e Cittadinanza. Tutti i diritti riservati. ISSN 1972-4799
via delle Pandette 35, 50127 Firenze