>

Indice del fascicolo corrente

Editoriale, di Martina Flamini

Saggi

 

Il nuovo Patto europeo sull’immigrazione e l’asilo: continuità o discontinuità col passato?
di Marco Borraccetti
 
Giro di boa. La riforma del sistema di accoglienza e integrazione per richiedenti e titolari di protezione internazionale
di Monia Giovannetti
 
L’iscrizione anagrafica dei richiedenti asilo dopo la sentenza n. 186/2020 della Corte costituzionale
di Nicola Canzian
 
La dichiarazione del richiedente la protezione internazionale come prova civile
di Angelo Danilo De Santis
 
La revoca della cittadinanza dopo il decreto sicurezza
di Luigi Viola
 

Commenti

Diritto alla salute e discrezionalità amministrativa sulla soglia dei centri di accoglienza straordinaria
di Stefano Rossi
 

 

Rassegna di giurisprudenza europea
(periodo 1 settembre 2020 – 31 dicembre 2020)
 
Corte europea dei diritti umani
Art. 3: Divieto di tortura e trattamenti inumani e degradanti – Art. 5: Diritto alla libertà e alla sicurezza – Art. 8: Diritto al rispetto per la vita privata e familiare – Art. 14: Divieto di discriminazione – Art. 1, Protocollo 1: Protezione della proprietà – Art. 1, Protocollo 7: Diritto a garanzie procedurali in caso di allontanamento.
 
Corte di giustizia dell’Unione europea
Principio di non discriminazione sulla base della nazionalità e libera circolazione dei cittadini europei: estradizione di cittadino europeo verso Stato terzo di cui è ugualmente cittadino – Direttiva qualifiche: concetto di «atti di persecuzione» – Direttive procedure, accoglienza e rimpari: garanzie in situazioni di presunta crisi – Direttiva procedure: rapporto tra forme di protezione richieste in diversi Stati membri – Direttiva procedure: rapporto tra forme di protezione richieste in diversi Stati membri – Codice dei visti: obiezione di Stato membro non competente alla decisione sul rilascio – Direttiva sullo status di soggiornanti di lungo periodo: ordine pubblico e pubblica sicurezza – Direttive sullo status di soggiornanti di lungo periodo e sul permesso unico per i lavoratori di paesi terzi: diritto all’assegno per il nucleo familiare.

 

Rassegna di giurisprudenza italiana

Allontanamento e trattenimento
ESPULSIONI: Espulsione per motivi di pericolosità sociale Espulsione e protezione internazionale Profili procedurali Nullità del decreto espulsivo per omessa traduzione in lingua conosciuta dallo straniero Concessione del termine per la partenza volontaria Scadenza del visto per soggiorni di breve durata durante l’emergenza sanitaria. TRATTENIMENTO: Provvedimento presupposto Avviso al difensore Contraddittorio, presenza dello straniero trattenuto Legittimazione passiva Misure alternative al trattenimento Motivazione – Proroga – Trattenimento di richiedenti asilo.
 
Ammissione e soggiorno
La regolarizzazione 2020 (art. 103, d.l. n. 34/2020) – Il permesso di soggiorno e le garanzie procedimentali (legge 241/90) – Il permesso di soggiorno umanitario e i requisiti per la convertibilità – Il permesso di soggiorno, i reati ostativi e l’unità familiare – Il permesso di soggiorno, i motivi sopravvenuti, l’attesa occupazione – Il permesso di soggiorno e il domicilio.
 
Asilo e protezione internazionale
Lo status di rifugiato – La protezione sussidiaria – Questioni processuali – La riforma della disciplina della protezione speciale – La protezione umanitaria e la protezione speciale di cui al d.l. n. 130/2020 – La protezione umanitaria – Questioni procedimentali e diritti civili – I provvedimenti ex regolamento n. 604/2013 Dublino III – Le misure di accoglienza.
 
Cittadinanza e apolidia
Acquisto della cittadinanza per matrimonio. a) Sentenza di nullità del matrimonio con cittadino italiano intervenuta successivamente all’attribuzione della cittadinanza italiana. Conseguente revoca di tale attribuzione. Irrilevanza dei termini preclusivi riferibili esclusivamente ai casi di rigetto per la sussistenza di motivi inerenti alla sicurezza della Repubblica. Consapevolezza dei motivi di nullità da parte del coniuge di origine straniera. Esclusione della deroga agli effetti retroattivi della revoca. b) Rigetto dell’istanza per pretesa mancanza del certificato di conoscenza della lingua italiana. Inoltro del certificato in un momento successivo. Sua irrilevanza ai fini del rigetto per il Ministero. Accertamento dell’acquisto della cittadinanza da parte dell’autorità giudiziaria ordinaria –Acquisto della cittadinanza per naturalizzazione. a) Revoca del decreto di cittadinanza, non ancora notificato, a causa di omessa istruttoria da parte del funzionario competente. Possibile reiterazione dell’istanza. b) Rigetto a causa di precedenti penali e della loro omessa dichiarazione. Irrilevanza della sopraggiunta estinzione dei medesimi. c) Diversi effetti dell’estinzione e della riabilitazione. d) Precedenti penali risalenti e differenza tra il giudizio di pericolosità e quello di non adeguatezza all’inserimento nella comunità statale. e) Contiguità a movimenti pericolosi per la sicurezza nazionale. Preminenza della valutazione dei servizi di intelligence rispetto a quelle di tenore contrario effettuate dalla questura e dalla prefettura. Carattere riservato e insindacabilità della prima. f) Requisiti per la capacità reddituale e sua variabilità nel tempo. g) Condanna della Pubblica Amministrazione al risarcimento dei danni derivanti dalla tardiva concessione della cittadinanza – Accertamento dell’apolidia.
 
Famiglia e minori
FAMIGLIA: Minore affidato al fratello con atto notarile privato e possibilità di consentire al minore l’ingresso in Italia e il ricongiungimento con l’affidatario – In tema di ricongiungimento familiare, al fine di dimostrare l’autenticità del rapporto di filiazione è sufficiente il possesso di status che prescinde dal legame biologico e che non può essere rimesso in discussione solo sulla base di un’astratta inattendibilità degli atti di stato civile nel Paese d’origine – Nel bilanciamento tra il diritto all’unità familiare e la previsione di legge sull’effetto automatico della decadenza del soggiorno per assenza prolungata, il giudice deve tenere in considerazione non soltanto l’unità familiare, ma anche l’interesse preminente dei figli minori ai sensi dell’art. 13, co. 4, d.p.r. 394/1999 – Per il ricongiungimento del genitore ultrasessantacinquenne non c’è bisogno della prova di essere «a carico», mentre bisogna provare che non vi siano altri figli nel Paese d’origine (o altri figli che possano provvedere a un suo sostentamento). MINORI: Accertamento del carattere discriminatorio del mancato riconoscimento di un servizio ambulatoriale pediatrico pubblico accessibile gratuito equiparabile al pediatra di libera scelta a favore dei cittadini stranieri minori di età irregolarmente soggiornanti sia comunitari che extracomunitari – In tema di autorizzazione alla permanenza in Italia del genitore del minore ex art. 31, co. 3, d.lgs. n. 286/1998, la valutazione prognostica deve avere ad oggetto l’accertamento della sussistenza di «gravi motivi» connessi allo sviluppo psico-fisico del minore, valutati caso per caso.
 
Non discriminazione
Alloggi pubblici – Accesso al servizio pediatrico per i minori stranieri non regolarmente soggiornanti – Discriminazione fondata sulla provenienza geografica – Discriminazione per ragioni di fede religiosa – Discriminazione nei confronti dei disabili – Assegno sociale – Indennità di disoccupazione – Bonus asili nido – Apertura conto corrente – Documentazione supplementare ex art. 3, d.p.r. 445/2000 – Carta Famiglia.
 
Penale
ll “caso Shalabayeva” – La questione di legittimità costituzionale dell’art. 12, co. 3, lett. d) – Possesso di documenti falsi e stato di necessità.
 
Osservatorio europeo
(periodo 1 settembre 2020 – 31 dicembre 2020)
 
Atti di indirizzo
Patto europeo sulla migrazione e l’asilo – COVID, restrizioni ai viaggi non essenziali nell’Unione europea – Piano per l’integrazione e l’inclusione.
 
Atti adottati
Sistema di informazione Schengen (SIS) – Meccanismo dell'UE di preparazione e di gestione delle crisi connesse alla migrazione – Percorsi legali di protezione nell'UE – Operazioni di soccorso in mare.
 
Proposte legislative
Regolamento sulla gestione della migrazione e dell’asilo – Procedura di pre-screening – Modifica della direttiva procedure – Modifica al regolamento Eurodac – Gestione delle situazioni di crisi e di forza maggiore.
 
Varie
Contrasto al traffico di esseri umani – Migrazione e demografia – Frontex e respingimenti nel Mar Egeo – Area Schengen – Creazione di un centro di accoglienza congiunto in Grecia – Programma volontario di ricollocamento dalla Grecia – Balcani occidentali.
 
Osservatorio italiano
(periodo 1 settembre 2020 – 31 dicembre 2020)
 
Rassegna delle leggi, dei regolamenti e dei decreti statali
Il decreto-legge del 2020 che modifica le norme legislative sulla condizione dello straniero, sull’asilo e sulla cittadinanza: flessibilizzazione dei permessi di soggiorno, nuovi divieti di respingimento e di espulsione, nuovo permesso di soggiorno per protezione speciale, anche per il rischio di lesione del diritto al rispetto della vita privata e familiare (analisi dei profili giuridici), nuovo sistema di accoglienza e integrazione – Proroga dei titoli di soggiorno durante lo stato di emergenza nazionale derivante dalla pandemia di Coronavirus – Programmazione delle quote di ingresso e soggiorno per lavoro per l’anno 2020 – Contributi in favore dei Comuni di confine interessati a flussi migratori.
 
Rassegna delle circolari e delle direttive delle amministrazioni statali
Proposte e pareri delle Commissioni territoriali ai fini del rilascio del nuovo permesso di soggiorno per protezione speciale: la prima interpretazione illegittimamente restrittiva della Commissione nazionale per il diritto di asilo – La programmazione degli ingressi e soggiorni per lavoro per il 2020 – Preferenza delle domande di ingresso per lavoro stagionale presentate dalle organizzazioni imprenditoriali e sindacali – Ingresso e soggiorno dei cittadini britannici in Italia dopo il recesso del Regno Unito dalla UE – Ingresso e soggiorno di lavoratori extraUE nell’ambito di trasferimenti intra-societari – Assistenza sanitaria degli stranieri che accedono alle procedure di emersione dei rapporti di lavoro irregolari – Assistenza sanitaria dei cittadini britannici in Italia dopo il recesso del Regno Unito dalla UE – Chiarimenti sugli adempimenti previdenziali dei datori di lavoro – Istituzione dei codici tributo per il versamento, tramite il modello «F24 Versamenti con elementi identificativi», dei contributi forfettari dovuti per l'emersione del lavoro irregolare – Chiarimenti su aspetti incerti della procedura di emersione – Attestazione dell’Ispettorato territoriale del lavoro per conversione presso le Questure dei permessi di soggiorno temporanei in permessi per motivi di lavoro subordinato – Accesso degli stranieri regolarmente soggiornanti al bonus asilo nido.

 

Recensioni e materiali di ricerca

Recensione a: Scuola di Barbiana, Lettera a una professoressa, edizione in lingua araba a cura di Dimitris Argiropoulos, Parma, Athenaeum, 2020, di Giuseppe Faso

Segnalazioni bibliografiche

Rapporti, riviste e siti internet

Editoriale, di Monia Giovannetti 
 
Saggi
 
Cronaca di una sanatoria in tempo di emergenza sanitaria: genesi, finalità e limiti
di William Chiaromonte e Madia D’Onghia
 
Lavoro, politiche migratorie e sfruttamento: la condizione dei braccianti migranti in agricoltura
di Carlo Caprioglio ed Enrica Rigo
 
I percorsi migratori e la pandemia. Come cambiano le emergenze
di Michela Tuozzo
 
Il diritto di asilo e la sua multiforme (non) attuazione
di Francesca Rescigno
 
Le procedure accelerate per l’esame della domanda di protezione internazionale: analisi dell’art. 28-bis, d.lgs. n. 25/2008
di Noris Morandi
 
  
Commenti
 
La Corte EDU compie un piccolo passo in avanti sui Paesi terzi “sicuri” e un preoccupante salto all’indietro sulla detenzione di migranti al confine
A margine della sentenza della grande camera sul caso Ilias e Ahmed c. Ungheria
di Cesare Pitea
 
Trattenimento nelle zone di transito e inammissibilità delle domande di asilo. La Corte di giustizia e le procedure di frontiera
di Erika Colombo
 
La sentenza M.N. e al. c. Belgio alla luce di X e X: la conferma della prudenza delle Corti o un impulso allo sviluppo di canali di ingresso legali europei?
di Fabrizia Camplone
 
Le domande reiterate di protezione internazionale: brevi considerazioni alla luce delle modifiche normative introdotte dal d.l. 113/18 e dal d.l. n. 130/2020
di Cecilia Pratesi
  
 
Rassegna di giurisprudenza europea
(periodo 1 maggio 2020 – 31 agosto 2020)
 
Corte europea dei diritti umani
Art. 3: Divieto di tortura e trattamenti inumani e degradanti – Art. 5: Diritto alla libertà e alla sicurezza – Art. 8: Diritto al rispetto per la vita privata e familiare.
 
Corte di giustizia dell’Unione europea
Trattenimento di richiedenti asilo e cittadini di Paesi terzi in situazione irregolare: aspetti sostanziali e procedurali – Procedimenti per il riconoscimento di status: diritto al colloquio individuale – Allontanamento di cittadino di Paese terzo soggiornante di lungo periodo: garanzie procedurali – Ricongiungimento familiare di minorenni – Circolazione di familiari di cittadini dell’Unione: rapporto tra carta di soggiorno e visto di ingresso.
 
Rassegna di giurisprudenza italiana  
 
Allontanamento e trattenimento        
ESPULSIONI: Profili sostanziali: l’obbligo di valutazione dei legami familiari Profili procedurali. TRATTENIMENTO: Avviso al difensore Contraddittorio e proroga, presenza dello straniero trattenuto Competenza Legittimazione passiva Provvedimento presupposto Sospensione del provvedimento di espulsione presupposto Efficacia del decreto di espulsione emesso quale misura alternativa alla detenzione – Rito applicabile per l’impugnazione del provvedimento di convalida – Durata del trattenimento e pregressa limitazione della libertà personale – Trattenimento del richiedente asilo, termini Misure alternative al trattenimento.
 
Ammissione e soggiorno
Il permesso di soggiorno per cure mediche – La regolarizzazione 2020 (art. 103 d.l. n. 34/2020).
 
Asilo e protezione internazionale       
Lo status di rifugiato – La protezione sussidiaria – Questioni processuali –La protezione umanitaria nel procedimento di protezione internazionale – Questioni procedimentali e diritti civili – I provvedimenti ex regolamento n. 604/2013 Dublino III – Le misure di accoglienza.
 
Cittadinanza e apolidia
Riconoscimento della cittadinanza per discendenza da avo italiano. a) Cittadini emigrati in Brasile e destinatari dei provvedimenti di naturalizzazione collettiva emessi dall’autorità di quello Stato alla fine del 1800. Facoltà di rinuncia a tale cittadinanza ai fini del mantenimento della cittadinanza originaria. Suo mancato esercizio. Effetti. Art. 11 cod. civ. 1865 e art. 8 l. 13.6.1912. Conservazione dello status civitatis italiano. Accertamento giurisdizionale della cittadinanza per ritardo nell’attività delle autorità consolari. b) Riconoscimento della cittadinanza per discendenza da cittadina italiana maritata a uno straniero con conseguente perdita della cittadinanza italiana per matrimonio. Incidenza delle sentenze costituzionali e di legittimità sull’accertamento della mancata perdita e sulla trasmissibilità dello status originario ai figli. c) Riconoscimento della cittadinanza per discendenza da capostipite suddito del Regno di Sardegna. Successione del Regno d’Italia e corrispondenti effetti in materia di attribuzione della cittadinanza italiana. Irrilevanza della situazione di emigrato all’estero. Successiva trasmissione della cittadinanza a figlia maritata a uno straniero con conseguente perdita della cittadinanza italiana per matrimonio. Incidenza delle sentenze costituzionali e di legittimità sull’accertamento della mancata perdita e sulla trasmissibilità dello status originario ai figli – Acquisto della cittadinanza per matrimonio. a) Rigetto della domanda da parte del prefetto per pretesa sussistenza di comprovati motivi attinenti alla sicurezza della Repubblica. Precedenti penali a carico del marito della richiedente. Competenza esclusiva del Ministero dell’interno per la valutazione dei suddetti motivi. Mancato parere conforme del Consiglio di Stato. Vizio di incompetenza del provvedimento prefettizio. b) Acquisto della cittadinanza da parte di cittadino straniero residente all’estero. Rifiuto dell’Ambasciata italiana di consegnare il provvedimento ministeriale di attribuzione e di procedere al giuramento a causa del divorzio dei coniugi intervenuto nel frattempo. Riparto di giurisdizione tra giudice amministrativo e giudice ordinario in tema di acquisto della cittadinanza italiana per matrimonio. Competenza del giudice ordinario sul conseguente ricorso della richiedente. c) Acquisto della cittadinanza da parte di cittadino straniero residente all’estero. Richiesta da parte dell’Ambasciata italiana di un certificato penale redatto dall’autorità straniera. Mancata esibizione. Rigetto della domanda. Ampiezza della valutazione discrezionale della P.A. nell’ambito del suddetto procedimento di acquisto – Acquisto della cittadinanza per naturalizzazione. a) Rigetto a causa di precedenti penali e della loro omessa dichiarazione. b) Rigetto a causa di contiguità a movimenti pericolosi per la sicurezza nazionale. c) Apprezzamento di opportunità sullo stabile inserimento del soggetto nella comunità nazionale, anche sotto il profilo indiziario. d) Criterio relativo all’adeguatezza del reddito. Parametri di valutazione. Situazione di disabilità. Necessità di parametri differenti e di una compiuta indagine su altri elementi di valutazione. e) Dispensa dall’esibizione dei certificati da ottenere, ai fini dell’istanza di concessione della cittadinanza, dalle autorità del proprio Stato di origine. Parificazione del titolare di protezione sussidiaria al rifugiato. f) Decreto di conferimento della cittadinanza. Necessaria prestazione del giuramento di fedeltà alla Repubblica. Individuo detenuto in carcere cui è stato revocato il permesso di soggiorno. Mancanza della residenza legale in Italia. Rifiuto dell’ufficiale di stato civile di raccogliere il giuramento – Accertamento dell’apolidia.
 
Famiglia e minori       
FAMIGLIA: Ricongiungimento del genitore del rifugiato: prova del legame familiare e della vivenza a carico – Prova della vivenza a carico del genitore resa in corso di causa; rilevanza delle presunzioni ai fini della prova della vivenza a carico – Rilievo della presenza di un figlio con cui lo straniero intrattiene rapporti, ai fini della decisione sulla legittimità dell’espulsione. MINORI: Art. 31, co. 3, d.lgs. n. 286/1998: i figli minori della coppia di stranieri già presenti in Italia si presumono vulnerabili e quindi meritevoli di tutela.
 
Non discriminazione   
Buoni spesa – Contributo per permesso di soggiorno – Indennità di maternità di base– Bonus bebè – Assegno di invalidità – Il possesso di un immobile all’estero e l’accesso all’edilizia residenziale pubblica – Discriminazione per ragioni di provenienza geografica ovvero di nazionalità – Destinazione dei proventi della gestione del patrimonio della Riserva Fondi UNRRA.
 
Penale
ll caso Vos Thalassa – Sui fatti accaduti nel campo di Zawia (Libia) – Il delitto di illecito reingresso.
 
 
Osservatorio europeo             
(periodo 1 maggio 2020 – 31 agosto 2020)
 

Atti di indirizzo

COVID, restrizioni ai viaggi non essenziali nell’Unione europea e revoca dei controlli alle frontiere interne – Cooperazione con i Paesi dei Balcani occidentali.

Atti adottati

Accordi di riammissione e di facilitazione dei visti con la Bielorussia – Collaborazione della guardia europea di frontiera e di costiera con il Montenegro e la Serbia.

Varie

Programma volontario di ricollocamento dalla Grecia – Integrazione.

 

Osservatorio italiano             
(periodo 1 maggio 2020 – 31 agosto 2020)          
 

Rassegna delle leggi, dei regolamenti e dei decreti statali

L’emersione dei rapporti di lavoro irregolari degli stranieri – Modalità per la presentazione delle domande di emersione di rapporti di lavoro e per le domande di permesso di soggiorno temporaneo – Proroga dell’ospitalità nelle strutture di accoglienza per i richiedenti asilo durante lo stato di emergenza – Determinazione e destinazione del contributo forfettario per le somme dovute dal datore di lavoro, relativamente ai rapporti di la-voro irregolare – Semplificazione dell’ingresso e del soggiorno per investitori – Limitazione degli ingressi degli stranieri provenienti da Stati ad elevato rischio di contagio da pandemia da Coronavirus – Determinazione del contingente triennale 2020/2022 per l’ingresso di stranieri per la partecipazione a corsi di formazione professionali e tirocini – Protocollo multidisciplinare per la determinazione dell’età dei minori stranieri non accompagnati.

 

Rassegna delle circolari e delle direttive delle amministrazioni statali

L’iscrizione anagrafica dei richiedenti asilo dopo la sentenza di illegittimità costituzionale – Misure di attuazione delle norme sull’emersione dei rapporti di lavoro irregolari degli stranieri.

 

Recensioni e materiali di ricerca

Segnalazioni bibliografiche

Rapporti, riviste e siti internet

Recensione a: Luca Masera, Immunità della politica e diritti fondamentali. I limiti all’irresponsabilità penale dei Ministri, Torino, Giappichelli, 2020, di Giovanni Tarli Barbieri

 

 

Editoriale, di Giulia Perin e Guido Savio
 
Saggi
 
Respingimento dello straniero e controlli delle frontiere interne ed esterne nel diritto dell’UE
di Alessia Di Pascale
 
Accesso al diritto di asilo e altri limiti costituzionali al respingimento. Sovranità statale e pericoli di allontanamento dalla Costituzione
di Filippo Scuto
 
Il caso S.S. and Others v. Italy nel quadro dell’esternalizzazione delle frontiere in Libia: osservazioni sui possibili scenari al vaglio della Corte di Strasburgo
di Anna Fazzini
 
The Constitutional Fallouts of Border Management through Informal and Deformalised External Action: the Case of Italy and the EU
di Elisa Olivito
 
Stranieri, procedimento amministrativo e garanzie partecipative
di Anna Maria Bonomo
 
La credibilità del richiedente protezione internazionale tra cultura del sospetto, intuizioni e dilemmi etici. Alcune riflessioni a partire da un’indagine sulle prassi operative delle Commissioni territoriali
di Fabio Quassoli e Cristina Uboldi
 
Commenti
 
Il decreto-sicurezza impedisce i «trasferimenti Dublino»?
di Marco Magri
 
La banalità dei porti chiusi per decreto. Osservazioni sui profili di legittimità del decreto interministeriale 150/2020
di Andrea Maria Pelliconi, Marco Goldoni
 
Misure alternative al trattenimento e garanzie difensive: commento alla sentenza n. 280/2019 della Corte costituzionale
di Guido Savio
 
 
Rassegna di giurisprudenza europea
(periodo 1 gennaio 2020 – 30 aprile 2020)
 
Corte europea dei diritti umani
Artt. 2 e 3: Diritto alla vita e divieto di tortura e trattamenti inumani e degradanti – Art. 5: Diritto alla libertà e alla sicurezza – Art. 8: Diritto al rispetto per la vita privata e familiare – Art. 2, Protocollo 4: libertà di circolazione e diritto di lasciare il proprio Paese – Art. 4, Protocollo 4: divieto di espulsioni collettive.
 
Corte di giustizia dell’Unione europea
Protezione internazionale: domanda inammissibile – Ricollocazioni di richiedenti protezione internazionale: procedura di infrazione – Estradizione di cittadino di uno Stato dello Spazio economico europeo – Concetto di “uscita” dallo spazio Schengen –Ricongiungimento familiare a beneficio del cittadino europeo che non si avvale della libertà di circolazione – Libertà di circolazione dei cittadini europei: divieto di doppia imposizione sulle pensioni.
 
Rassegna di giurisprudenza italiana
 
Allontanamento e trattenimento
ESPULSIONI: L’incidenza del diritto alla protezione internazionale su respingimenti ed espulsioni I criteri di valutazione della pericolosità sociale posta a sostegno del decreto di espulsioneProfili formali La convalida dell’accompagnamento Allontanamento cittadino UE: legittimazione passiva. TRATTENIMENTO: Avviso al difensore Contraddittorio e proroga, presenza dello straniero trattenuto Manifesta illegittimità dell’atto presupposto Misure alternative al trattenimento Motivazione Precedente detenzione Pericolo di fuga.
 
Ammissione e soggiorno
Il permesso di soggiorno per cure mediche – Il permesso di soggiorno per calamità.
 
Asilo e protezione internazionale
Lo status di rifugiato – La protezione sussidiaria – Questioni processuali – L’autonomia dell’esame della protezione umanitaria nel procedimento di protezione internazionale – La protezione umanitaria nel procedimento di protezione internazionale – Questioni procedimentali e diritti civili – I provvedimenti ex regolamento n. 604/2013 Dublino III – Le misure di accoglienza.
 
Cittadinanza e apolidia
Riconoscimento della cittadinanza per discendenza da avo italiano. a) Cittadini emigrati in Brasile e destinatari dei provvedimenti di naturalizzazione collettiva emessi dall’autorità di quello Stato alla fine del 1800. Facoltà di rinuncia a tale cittadinanza ai fini del mantenimento della cittadinanza originaria. Suo mancato esercizio. Effetti sullo status civitatis italiano. b) Individui discendenti da cittadini italiani emigrati in Brasile. Richiesta di riconoscimento dello status civitatis degli avi presentata ad un Comune italiano dove era stata effettuata l’iscrizione anagrafica dei richiedenti. Successivo accertamento del carattere fittizio di tale iscrizione. Revoca del suddetto riconoscimento. Necessità inderogabile di una valida iscrizione anagrafica del richiedente in un Comune italiano quale condizione preliminare ai fini suddetti – Acquisto della cittadinanza per matrimonio. a) Mancata incidenza della separazione di fatto quale presupposto ostativo alla presentazione della domanda da parte del coniuge straniero. b) Riparto di giurisdizione tra giudice ordinario e giudice amministrativo in tema di acquisto della cittadinanza italiana. Differenza tra le ipotesi in cui l’istante ha un interesse legittimo all’acquisto della cittadinanza e quelle in cui è titolare di un diritto soggettivo. Valutazione delle condanne penali a carico dell’istante. Ipotesi di titolarità di tale diritto. c) Verifica concreta delle condanne penali a carico dell’istante. Reati contravvenzionali. Loro ininfluenza – Acquisto della cittadinanza per naturalizzazione. a) Rilievo della pendenza di un procedimento penale, non ancora sfociato in una decisione: sua valutazione nell’ambito dell’ampio potere discrezionale della P.A. b) Carattere imprescindibile del requisito relativo alla continuità della residenza decennale in Italia. c) Criterio relativo all’adeguatezza del reddito. Parametri di valutazione. Verifica estesa agli obblighi inderogabili di mantenimento del figlio minore, anche se non convivente. Effetti di un superficiale o errato accertamento – Accertamento dell’apolidia.
 
Famiglia e minori
FAMIGLIA: Non necessità della convivenza con il coniuge italiano, al fine della conservazione del titolo di soggiorno – Rilievo della semplice convivenza con cittadino europeo o italiano, al fine dell’ottenimento della carta di soggiorno ai sensi del d.lgs. n. 30/2007 – Il semplice vincolo di parentela con un fratello cittadino italiano non è idoneo a far sorgere alcun diritto alla permanenza sul territorio italiano dello straniero – Ricongiungimento a favore di genitore di straniero titolare di protezione sussidiaria. MINORI: L’accertamento della minore età effettuato dal Tribunale per i minorenni ai sensi dell’art. 19, legge Zampa è destinato ad avere effetti anche al di fuori dell’applicazione degli istituti previsti dalla medesima legge – Art. 31, co 3, d.lgs. n. 286/1998: anche il fratello del minore può essere autorizzato a permanere in Italia dal Tribunale per i minorenni.
 
Non discriminazione
Buoni spesa – Discriminazione per ragione di razza e di etnia.
 
Penale
La decisione della Cassazione sul caso dell’arresto di Carola Rackete – Delitto di inottemperanza all’ordine di allontanamento e improcedibilità per particolare tenuità del fatto.
 
Osservatorio europeo
(periodo 1 gennaio 2020 – 30 aprile 2020)
 
Atti di indirizzo
COVID, restrizioni ai viaggi non essenziali nell’Unione europea e alla libera circolazione – Linee guida sull'attuazione delle disposizioni dell’UE nel settore delle procedure di asilo e di rimpatrio e sul reinsediamento – Situazione in Grecia – Cooperazione UE-Turchia – Riforma del sistema comune europeo di asilo e solidarietà.
 
Visti
Politica dei visti – Statistiche visti Schengen – Accordi di facilitazione dei visti e di riammissione con la Bielorussia – Programmi di sviluppo e protezione regionale in Nord Africa
 
Osservatorio italiano
(periodo 1 gennaio 2020 – 30 aprile 2020)
 
Rassegna delle leggi, dei regolamenti e dei decreti statali
Proroga dell’esclusione dei cittadini extraUE dall’autocertificazione – Aggiornamento dei costi per i rimpatri – La chiusura delle frontiere interne ed esterne per motivi sanitari durante lo stato di emergenza di rilevanza nazionale a causa della pandemia da Coronavirus – Proroghe e deroghe alle procedure amministrative e giudiziarie in materia di immigrazione, asilo e cittadinanza durante lo stato di emergenza di rilevanza nazionale a seguito della pandemia da Coronavirus – La dichiarazione dei porti italiani come «non sicuri» durante la pandemia e le misure emergenziali per l’accoglienza e la sorveglianza sanitaria degli stranieri salvati e sbarcati – L’allargamento ai richiedenti asilo dei posti dei Centri afferenti al SIPROIMI.
 
Rassegna delle circolari e delle direttive delle amministrazioni statali
Aspetti operativi delle procedure accelerate di esame delle domande di protezione internazionale – La rimodulazione delle condizioni di appalto per i Centri di accoglienza – Interventi di prevenzione della diffusione del virus COVID-19 nell’ambito del sistema di accoglienza – Interventi di prevenzione della diffusione del virus COVID-19 nell’ambito dei Centri di permanenza per il rimpatrio – Chiusura temporanea degli uffici immigrazione delle questure a causa dell’emergenza COVID-19.
 
Recensioni e materiali di ricerca
 
Recensione a: Paolo Morozzo della Rocca, Il ricongiungimento con il familiare residente all’estero. Categorie civilistiche e diritto dell’immigrazione, Torino, G. Giappichelli Editore, 2020, di Anna Cattaruzzi
 
Segnalazioni bibliografiche
Rapporti, riviste e siti internet
Editoriale, di William Chiaromonte

 

Saggi
Diritto di migrare e diritti dei migranti. Una sfida al costituzionalismo (inter)nazionale ancora da superare
di Tecla Mazzarese

 

Controllo delle frontiere statali e respingimenti nel diritto internazionale e nel diritto del mare
di Irini Papanicolopulu e Giulia Baj

 

La comunicazione alla Corte Penale Internazionale sulle responsabilità dei leader europei per crimini contro l’umanità commessi nel Mediterraneo e in Libia. Una lettura critica
di Alberto Pasquero

 

La conservazione dei diritti di soggiorno in tempo di Brexit
di Alessandra Lang

 

L’interesse superiore del minore al ricongiungimento familiare tra sovranità statale e regolamento Dublino III
di Michela Castiglione

 

L’accesso degli stranieri al lavoro nelle pubbliche amministrazioni
di Simona D’Antonio

 

Commenti
L’interoperabilità fra le banche-dati dell’Unione sui cittadini degli Stati terzi
di Giandonato Caggiano

 

Dalla criminalizzazione alla giustificazione delle attività di ricerca e soccorso in mare. Le tendenze interpretative più recenti alla luce dei casi Vos Thalassa e Rackete
di Carol Ruggiero

 

Campi di detenzione per migranti in Libia: il caso Matammud. Nota a sentenza Corte ass. app. Milano, Sezione I, n. 9/2019, ud. 20.03.2019
di Giulia Mentasti

 

Rassegna di giurisprudenza europea
(periodo 1 settembre 2019 – 31 dicembre 2019)
Corte europea dei diritti umani
Art. 3: Divieto di tortura e trattamenti inumani o degradanti – Art. 5: Diritto alla libertà e alla sicurezza – Art. 8: Diritto al rispetto per la vita privata e familiare – Art. 10: Libertà di espressione.

 

Corte di giustizia dell’Unione europea
Concetto di «risorse» ai fini del soggiorno di cittadini di Paesi terzi all’interno dell’UE – Concetto di «minaccia all’ordine pubblico» nel contesto del codice frontiere Schengen – Limiti all’interruzione delle condizioni materiali di accoglienza dei richiedenti protezione internazionale – Concetto di «avente diritto» nel contesto della direttiva 2004/38.

 

Rassegna di giurisprudenza italiana
Allontanamento e trattenimento
ESPULSIONI: Misure alternative al trattenimento Espulsioni ministeriali Ricorso avverso decreto di allontanamento cittadini dell’Unione europea: legittimazione passiva del Ministero dell’interno Espulsione amministrativa per soggiorno illegale: volontarietà del soggiorno Espulsione e condizioni di salute Espulsione e protezione internazionale: espulsione e divieto di refoulement: obblighi del giudice Segue: domanda di protezione internazionale presentata dopo l’adozione di decreto espulsivo Segue: espulsione disposta in pendenza del termine per impugnare il diniego della domanda di protezione internazionale per manifesta infondatezza Profili procedurali. TRATTENIMENTO: Diritto al contraddittorio nell’udienza di convalida e di proroga del trattenimento Avviso al difensore Riesame del trattenimento Termini della proroga del trattenimento Legittimazione passiva Cognizione del giudice della convalida sul provvedimento presupposto, manifesta illegittimità Motivazione Precedente detenzione Trattenimento del richiedente asilo, inammissibilità della domanda reiterata ex art. 29-bis d.lgs. 25/2008 Risarcimento dei danni da illegittimo trattenimento.

 

Ammissione e soggiorno
Permesso di soggiorno per lavoro autonomo e diritto al rinnovo per attesa occupazione –Conversione del permesso per lavoro stagionale: requisiti – Rilascio di PSUE e mancanza di passaporto – Revoca del permesso di soggiorno per maltrattamenti in famiglia: presupposti.

 

Asilo e protezione internazionale
Lo status di rifugiato – La protezione sussidiaria – Questioni processuali – Diritto d’ingresso in Italia per motivi di asilo ex art. 10, co. 3 Costituzione – La protezione umanitaria nel procedimento di protezione internazionale – Le misure di accoglienza nel sistema della protezione internazionale – I provvedimenti ex regolamento n. 604/2013 Dublino III – Diritti dei richiedenti asilo e dei titolari di protezione.

 

Cittadinanza e apolidia
Riparto di giurisdizione tra giudice ordinario e giudice amministrativo in tema di acquisto della cittadinanza italiana. a) Acquisto della cittadinanza per nascita e residenza in Italia sino alla maggiore età. Differenza tra le ipotesi in cui l’istante ha un interesse legittimo all’acquisto della cittadinanza e quelle in cui è titolare di un diritto soggettivo. b) Riconoscimento della cittadinanza per discendenza da cittadino italiano. Successiva revoca di tale riconoscimento. Assenza di valutazione discrezionale nella relativa controversia – Acquisto della cittadinanza per matrimonio. a) Motivi attinenti alla sicurezza della Repubblica. Vicinanza dell’istante ad ambienti e movimenti ostili alla sicurezza nazionale. b) Necessario invio della documentazione proveniente dal Paese di origine a corredo della domanda. Titolare di protezione sussidiaria. Pericolosità di tale esibizione per la propria incolumità. Parificazione alla situazione di rifugiato. Esonero da tale incombenza – Acquisto della cittadinanza per naturalizzazione. a) Tipologie di condanne per reati quali motivi ostativi all’acquisto. b) Differente ruolo dei motivi attinenti alla sicurezza della Repubblica. c) Necessità in ogni caso di una congrua motivazione. d) Effetti derivanti dalla scadenza dei termini statuiti per il procedimento. e) Conseguenze in esito alla necessaria integrazione della documentazione presentata. f) Ulteriori requisiti quali la sufficienza del reddito e la conoscenza della lingua italiana – Accertamento dell’apolidia.

 

Famiglia e minori
FAMIGLIA: Tribunale territorialmente competente in caso di impugnazione del diniego di visto per ricongiungimento familiare. MINORI: Espulsione dello straniero e accertamento della minore età – Art. 31, co. 3, d.lgs. n. 286/1998. Sulla nozione di «gravi motivi». L’onere allegatorio del ricorrente – Sul rilievo del passaggio del tempo nel caso di presenza di precedenti penali – Sul rilascio del permesso UE lungo soggiornanti a favore di straniero titolare di permesso per assistenza minori.

 

Non discriminazione
Divieto di iscrizione anagrafica – Bonus famiglia – Reddito di cittadinanza – Discriminazione in base alla nazionalità e legittimazione degli enti di cui all’art. 5, d.lgs. 215/2003 – Discriminazione per motivi religiosi – Condizione di reciprocità: riconoscimento del titolo di abilitazione alla professione e iscrizione all’albo degli odontoiatri.

 

Osservatorio europeo
(periodo 1 settembre 2019 – 31 dicembre 2019)
Atti di indirizzo
Nomina della nuova Commissione europea – Futuro della politica dell’UE in materia di migrazione e asilo – Agenda europea sulla migrazione.

 

Atti adottati
Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera.

 

Varie
Attuazione dell’acquis Schengen da parte della Croazia – Collaborazione della guardia europea di frontiera e di costiera europea con il Montenegro e la Serbia – Facilitazione dei visti con Capo Verde – Reinsediamento – Aggiornamento dell’Atlante della migrazione.

 

Osservatorio italiano
(periodo 1 settembre 2019 – 31 dicembre 2019)
Rassegna delle leggi, dei regolamenti e dei decreti statali
Il decreto sui Paesi di origine sicuri. I profili di illegittimità e le osservazioni critiche dell’ASGI – L’elenco degli Stati i cui cittadini devono produrre la certificazione sulla situazione immobiliare ai fini dell’accesso al reddito di cittadinanza o alla pensione di cittadinanza – Nuove modalità di accesso da parte degli enti locali ai finanziamenti del Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell’asilo – Finanziamento fino al 30 giugno 2020 dei progetti in atto nell’ambito del SIPROIMI – Il finanziamento dei tutori volontari dei minori stranieri non accompagnati – Il nuovo Fondo di auto ai Paesi interessati ai flussi migratori verso l’Italia – Agevolazioni per il soggiorno dei venezuelani di origine italiana e per le loro domande di cittadinanza italiana.

 

Rassegna delle circolari e delle direttive delle amministrazioni statali
Attuazione delle procedure accelerate di esame delle domande di protezione internazionale presentate nelle zone di transito o di frontiera – Tempistica per lo svolgimento dei colloqui personali nell’ambito delle procedure accelerate di esame delle domande di protezione internazionale presentate dai cittadini di Stati inclusi nella lista dei Paesi di origine sicuri – Chiarimenti procedurali e sostanziali circa le procedure accelerate di esame delle domande di protezione internazionale presentate dai cittadini di Stati inclusi nella lista dei Paesi di origine sicuri – Rivalutazione e riesame ai fini del riconoscimento della protezione umanitaria delle domande di protezione internazionale presentate prima del 5 ottobre 2018 – Elaborazione da parte dell’INPS delle domande degli stranieri di accesso al reddito di cittadinanza – Conversione patenti di guida estere conseguite in età inferiore a quella richiesta dalla normativa italiana – Le procedure per trasferire in Italia lavoratori stranieri nell’ambito dei trasferimenti intra-societari – Il rilascio del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo ai figli minori – Competenza delle questure alle proroghe di validità dei soggiorni fino a 90 giorni degli stranieri soggiornanti per breve periodo.

 

Recensioni e materiali di ricerca
Segnalazioni bibliografiche
Rapporti, riviste e siti internet

Editoriale, di Alessandro Simoni

Saggi

Ricerca e soccorso nel Mediterraneo centrale tra diritto internazionale e nuove (discutibili) qualificazioni del fenomeno migratorio
di Ilaria Tani

 

Respingimento alla frontiera e respingimento differito: presupposti, tipologie ed effetti
di Roberto Cherchi

 

Dublin System, "Scrooge-Like" Solidarity and the EU Law: Are There Viable Options to the Never-Ending Reform of the Dublin III Regulation?
di Giuseppe Morgese

 

La riabilitazione a favore delle vittime di atti di tortura commessi all’estero: alcune riflessioni a partire dall’articolo 14 della Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura
di Marcella Ferri

 

Servizio pubblico di accoglienza e diritti fondamentali dei richiedenti asilo. Profili di illegittimità della recente riforma del sistema di accoglienza
di Nicoletta Vettori

 

L’integrazione come fattore di sviluppo dell’economia locale: analisi di un progetto innovativo
di Giovanni Calvellini

 

La fin du délit de solidarité à la française,
di Céline Chassang

 

Commenti
Le misure di revoca della cittadinanza nazionale e il controllo di proporzionalità: la prospettiva europea
di Marco Borraccetti

 

L’ordinanza del Tribunale di Roma del 21 febbraio 2019 che obbliga il Ministero degli esteri all’immediato rilascio di un visto per motivi umanitari restituisce un senso all’articolo 25 del codice dei visti europeo: politiche del diritto ed esigenze di tutela a confronto
di Eleonora Frasca

 

“Reo” ma rifugiato e, dunque, inespellibileNota a sentenza, Corte di Giustizia UE, Grande Sezione, 14 maggio 2019, nelle cause riunite C-391/16, C-77/17 e C-78/17 (M/Ministerstvo vnitra, X e X/Commissaire général aux réfugiés et aux apatrides).
di Donatella Loprieno

 

Straniero e prestazioni di assistenza sociale: la Corte costituzionale fa un passo indietro ed uno di lato
di Fabio Corvaja

 

Rassegna di giurisprudenza europea
(periodo 1 maggio 2019 – 31 agosto 2019)
Corte europea dei diritti umani
Art. 3: Divieto di tortura e trattamenti inumani o degradanti – Art. 4: Divieto di schiavitù o lavoro forzato – Art. 5: Diritto alla libertà e alla sicurezza – Art. 8: Diritto al rispetto per la vita privata e familiare.

 

Corte di giustizia dell’Unione europea
Direttiva qualifiche: esclusione o cessazione dello status di rifugiato – Direttiva qualifiche: revoca dello status di protezione sussidiaria – Direttiva procedure: diritto a un ricorso effettivo e poteri del giudice interno – Codice visti: persona interessata e accordi di rappresentanza tra Stati.

 

Rassegna di giurisprudenza italiana

Allontanamento e trattenimento

Espulsioni: Espulsioni e pendenza della procedura di protezione internazionale – Competenza a conoscere della legittimità delle espulsioni amministrative in pendenza di ricorsi ex art. 31, co. 3 TU ed in materia di unità familiare ex art. 30, co. 6 TU – Espulsioni, pendenza di ricorso ex art. 31, co. 3 e valutazione dell’effettività dei legami familiari – Diniego di rinnovo del permesso di soggiorno, impugnazione al Tar, espulsione per pericolosità sociale e omessa valutazione dei legami familiari – La disciplina applicabile al coniuge di cittadina dell’Unione europea non avente la cittadinanza di uno Stato membro – Espulsione amministrativa per motivi di pericolosità sociale – Espulsione e necessità di cure mediche – Profili formali e procedurali – Trattenimento: Motivazione del provvedimento amministrativo – Oggetto del giudizio di legittimità sulla convalida del trattenimento.

Ammissione e soggiorno

Il preavviso di rigetto nel procedimento di rilascio o rinnovo del permesso di soggiorno – Permesso per lavoro autonomo, irregolarità fiscali, risalenza della presenza in Italia – Permesso di soggiorno e requisito alloggiativo – Permesso UE per soggiornanti di lungo periodo˗revoca – Permesso di soggiorno per lavoro autonomo e condanne irrevocabili per reati a protezione del diritto d’autore.

Asilo e protezione internazionale

Lo status di rifugiato – La protezione sussidiaria – Questioni processuali – La protezione umanitaria nel procedimento di protezione internazionale – Le misure di accoglienza nel sistema della protezione internazionale – I provvedimenti ex regolamento n. 604/2013 Dublino III – Diritti dei richiedenti asilo e dei titolari di protezione.

Cittadinanza e apolidia

Riparto di giurisdizione tra giudice ordinario e giudice amministrativo in tema di acquisto della cittadinanza italiana. Differenza tra le ipotesi in cui l’istante ha un interesse legittimo all’acquisto della cittadinanza e quelle in cui è titolare di un diritto soggettivo. Requisito relativo alla permanenza del vincolo coniugale; differenza rispetto alle cause ostative all’acquisto; principio del tempus regit actum – Acquisto della cittadinanza iure sanguinis. Accertamento del possesso della cittadinanza per discendenza da cittadino italiano. Acquisto della cittadinanza a favore dei figli conviventi di chi acquista la cittadinanza; interpretazione della nozione di convivenza. Riconoscimento della cittadinanza italiana alle persone nate e già residenti nei territori appartenuti all'Impero austro-ungarico e ai loro discendenti – Acquisto della cittadinanza iure soli. Accertamento effettuato a distanza di molti anni di distanza dalla nascita. Nascita in territorio italiano in base all’atto formato anch’esso molto tardivamente. Impossibilità di reperire i genitori al fine di verificarne la possibilità di trasmettere la propria cittadinanza – Accertamento dell’apolidia.

Famiglia e minori

Famiglia: Ricongiungimento familiare in pendenza del giudizio sulla domanda di protezione internazionale – Segnalazione SIS, presenza di condanne passate in giudicato e ricongiungimento con coniuge italiano – Diritto al rilascio del permesso di soggiorno per cure mediche e richiesta di certificato di matrimonio tradotto e legalizzato da un’autorità consolare italiana – Richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno per motivi familiari e pericolosità sociale – Minori: Art. 31, co. 3, d.lgs. n. 286/1998 – Minori non accompagnati. Competenza all’apertura della tutela.

Non discriminazione

Divieto di iscrizione anagrafica – Iscrizione al Sistema Sanitario Nazionale – Bonus famiglia – Reddito di inclusione – Discriminazione in base alla nazionalità – Discriminazione a mezzo stampa – Assegno di maternità di base e bonus bebè.

Penale

Decisioni della Cassazione in relazione al delitto di inottemperanza all’ordine di allontanamento ex art. 14, co. 5 ter TU – Decisioni in materia di favoreggiamento dell’ingresso irregolare ex art. 12 TU.

 

Osservatorio europeo
(periodo 1 maggio 2019 – 31 agosto 2019)
Atti di indirizzo
Politica di immigrazione – Migrazioni nel Mediterraneo.

 

Atti adottati
Quadro per l’interoperabilità tra i sistemi di informazione dell’UE – Regolamento che istituisce un sistema rafforzato di visti.

 

Varie
Collaborazione della guardia europea di frontiera e di costiera europea con l’Albania – Cooperazione in materia di migrazione tra l’Unione Europea e l’Organizzazione Internazionale delle migrazioni – Piano d’azione congiunto Europol-Guardia europea di costiera e di frontiera – Informazioni in merito ai nuovi obblighi in capo ai vettori.

 

Osservatorio italiano
(periodo 1 maggio 2019 – 31 agosto 2019)

Rassegna delle leggi, dei regolamenti e dei decreti statali

Misure urgenti per consentire il divieto di accesso ai porti e alle acque territoriali, per contrastare il favoreggiamento dell’immigrazione irregolare e per semplificare i soggiorni per breve periodo. Profili di illegittimità costituzionale. Le osservazioni del Presidente della Repubblica – Il nuovo reato di costrizione o induzione al matrimonio, anche celebrato all’estero, a danni di cittadini italiani o di stranieri residenti in Italia – Organizzazione e funzionamento del Tavolo operativo per la definizione di una nuova strategia di contrasto al caporalato e allo sfruttamento lavorativo in agricoltura – Definizione delle zone di frontiera e zone di transito ai fini dell’esame accelerato delle domande di protezione internazionale. Le osservazioni critiche dell’ASGI.

Rassegna delle circolari e delle direttive delle amministrazioni statali

Apertura dei conti bancari per i richiedenti asilo e loro accesso al lavoro – Imposta di bollo sulle domande di rilascio o di rinnovo dei permessi di soggiorno per richiesta asilo – Iscrizione al Servizio sanitario nazionale dei titolari dei nuovi permessi di soggiorno e assistenza sanitaria all’estero degli stranieri iscritti al SSN – Sospensione dell’esame delle domande di reddito di cittadinanza presentate da cittadini di Stati extraUE.

 

Recensioni e materiali di ricerca

Segnalazioni bibliografiche

Riviste e siti internet

Documenti e rapporti

Editoriale, di Guido Savio

Saggi

Cittadini, immigrati e migranti, alla prova della solidarietà
di Antonio Ruggeri

 

L’appartenenza negata: la residenza e i suoi significati, tra ambivalenze interpretative e conflitti politici
di Enrico Gargiulo

 

Intermediazione illecita e sfruttamento lavorativo: prime applicazioni dell’art. 603 bis c.p.
di Chiara Stoppioni

 

Ius linguae e status civitatis: verso un nuovo paradigma della cittadinanza italiana?
di Giammaria Milani

 

La traduzione degli atti per lo straniero alloglotto: un diritto incompiuto tra incertezze legislative e resistenze giurisprudenziali
di Eleonora Di Molfetta

 

Il diritto di asilo: un diritto “sofferente”. L’introduzione nell’ordinamento italiano del concetto di «Paesi di origine sicuri» ad opera della l. 132/2018 di conversione del c.d. «Decreto Sicurezza» (d.l. 113/2018)
di Filippo Venturi

 

I Global Compact su migranti e rifugiati. Il Soft Law delle Nazioni Unite tra spinte sovraniste e potenziali sviluppi
di Giuseppe Cataldi e Adele Del Guercio

 

Commenti

Le istanze di accesso civico come strumento di trasparenza democratica in tema di accordi internazionali in forma semplificata
di Valentina Pupo

 

Il discorso dell'eguaglianza. Note a margine della sentenza CdA Bs n. 96/2019
di Francesco Rizzi

 

(periodo 1 gennaio 2019 – 30 aprile 2019)

Corte europea dei diritti umani

Art. 3: Divieto di tortura e trattamenti inumani o degradanti – Art. 5: Diritto alla libertà e alla sicurezza – Art. 8: Diritto al rispetto per la vita privata e familiare – Art. 14: Divieto di discriminazione.

 

Corte di giustizia dell’Unione europea

Regolamento 604/2013: trasferimento del richiedente protezione internazionale verso lo Stato membro ritenuto competente – Regolamento 604/2013: nozione di “fuga” del richiedente protezione internazionale da trasferire verso altro Stato membro – Direttiva 2013/32: trasferimento del richiedente asilo che aveva già beneficiato della protezione sussidiaria in altro Stato membro – Direttiva 2008/115: applicabilità in caso di ripristino temporaneo dei controlli alle frontiere interne – Direttive 2003/86 e 2003/109: revoca dei permessi di soggiorno ottenuti con la frode – Direttiva 2003/86: valutazione delle circostanze alla base della richiesta di ricongiungimento familiare – Direttiva 2004/38: nozione di “discendente diretto” – Direttiva 2004/38: nozione di “lavoratore” e diritto al percepimento di prestazioni di assistenza sociale o prestazioni previdenziali – Art. 20 TFUE: effetti della perdita della cittadinanza europea.

 

Rassegna di giurisprudenza italiana

Allontanamento e trattenimento

Espulsioni: Presenza di legami familiari in Italia –“Doppia tutela” e legami familiari – Profili formali – Prova della conoscenza della lingua italiana – Prova della conoscenza della lingua italiana e notifica in copia conforme dell’atto – Omessa traduzione: mancata valutazione dell’istanza di restituzione in termini – Nullità per omessa traduzione – Sottoscrizione del vice prefetto aggiunto – Legittimazione passiva – Obbligo di motivazione – Trattenimento: Garanzie del contraddittorio, avviso al difensore, presenza dell’interessato, dell’interprete – Motivazione – Doppia tutela – Durata dei segmenti di trattenimento del richiedente asilo – Misure alternative – Udienza pubblica.

 

Ammissione e soggiorno

Conversione del permesso di soggiorno – Rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro.

 

Asilo e protezione internazionale

Lo status di rifugiato – La protezione sussidiaria – Questioni processuali – Visti umanitari – La protezione umanitaria nel procedimento di protezione internazionale – Il diritto intertemporale post decreto legge n. 113/2018 – Questioni procedimentali (la formalizzazione della domanda di protezione internazionale – il rinnovo del permesso di soggiorno umanitario) – I provvedimenti ex regolamento n. 604/2013 Dublino III – Le misure di accoglienza – Diritti civili dei richiedenti asilo: l’iscrizione anagrafica.

.

Cittadinanza e apolidia

Riparto di giurisdizione tra giudice ordinario e giudice amministrativo in tema di acquisto della cittadinanza italiana. Differenza tra le ipotesi in cui l’istante ha un interesse legittimo all’acquisto della cittadinanza e quelle in cui è titolare di un diritto soggettivo – Acquisto della cittadinanza per matrimonio. Requisito relativo alla permanenza del vincolo coniugale; differenza rispetto alle cause ostative all’acquisto; principio del tempus regit actum – Acquisto della cittadinanza per naturalizzazione. Effetti ostativi ad opera di condanne penali, e di reddito inadeguato. Rigetto della domanda per condanna derivante dalla guida in stato di ebbrezza: esclusione di un criterio fondato sull’assoluta irreprensibilità morale; necessità di una valutazione complessiva anche alla luce della successiva riabilitazione. Rigetto della domanda per condanna derivante da incauto acquisto: necessità di una valutazione ponderata in merito alla oggettiva lievità della contravvenzione e alla successiva condotta dell’istante. Durata eccessiva dei procedimenti di naturalizzazione: ammissibilità di una class action; motivi di giustificazione dell’operato del Ministero dell’interno – Accertamento dell’apolidia. Novero degli Stati da esaminare ai fini della mancanza di cittadinanza.

 

Famiglia e minori

Ordine di rilascio, in via d’urgenza, di un visto di ingresso per motivi umanitari a favore di un minore in gravi condizioni di salute presente in Libia al fine del ricongiungimento con la madre in Italia – Ricongiungimento familiare a favore dei figli del titolare di permesso per motivi umanitari – Ricongiungimento familiare con il minore cresciuto come figlio dell’avente diritto al ricongiungimento anche quando il DNA escluda la sussistenza di un legame di sangue – Espulsione del genitore straniero e rilevanza del legame affettivo con i figli minori affidati al servizio sociale – Attribuzione dell’età anagrafica.

 

Non discriminazione

 Assegno sociale – Assegno di maternità di base e Assegno per nucleo familiare: l’ordinanza della Corte costituzionale – Assegno per nucleo familiare: le ordinanze della Corte di Cassazione – Assegno di maternità di base.

 

Penale

La responsabilità per il delitto di favoreggiamento dell’immigrazione irregolare di cui all’art. 12 TU – Espulsione a titolo di misura alternativa – Espulsione a titolo di misura di sicurezza – Mutilazione degli organi genitali femminili e reati culturalmente orientati – Riconoscimento della legittima difesa in capo ai migranti che si erano ribellati alla prospettiva di essere riportati in Libia.

 

(periodo 1 gennaio 2019 – 30 aprile 2019)

Atti di indirizzo

Atti adottati

Procedure in corso

Varie

 

(1 gennaio 2019 – 30 aprile 2019)

Rassegna delle leggi, dei regolamenti e dei decreti statali

L’accesso degli stranieri al reddito di cittadinanza. Profili di illegittimità costituzionale – Determinazione e aggiornamento del costo medio del rimpatrio a carico dei datori di lavoro che impegnano cittadini di Paesi terzi il cui soggiorno è irregolare – La programmazione dei flussi di ingresso per lavoratori non comunitari per il 2019.

Rassegna delle circolari delle amministrazioni statali

Generalità da attribuire ai cittadini stranieri nell'ambito dei procedi-menti di conferimento della cittadinanza italiana – Le direttive del Ministero dell’interno per il coordinamento delle attività di sorveglianza alle frontiere marittime e per il contrasto all’immigrazione illegale. Profili di illegittimità – La ripartizione delle quote di ingresso per lavoro per l’anno 2019 – Linee guida dell’ispettorato nazionale del lavoro sulla vigilanza concernente il reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro.

 

Recensioni e materiali di ricerca

Recensione a: Donatella Loprieno, Trattenere e punire. La detenzione amministrativa dello straniero, Editoriale scientifica, Napoli, 2018 e Donatella Di Cesare, Stranieri residenti. Una filosofia della migrazione, Bollati Boringhieri, Torino, 2017 di Michela Tuozzo.

Segnalazioni bibliografiche

Riviste e siti internet

Documenti e rapporti

Atti del Convegno del 14 novembre 2018 su I primi orientamenti interpretativi del c.d. decreto immigrazione e sicurezza Salvini

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano alla sua postazione (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti durante la navigazione o alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sulla sua postazione anche Cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. "da terze parti"), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso utente sta visitando.

Il sito della rivista Diritto, immigrazione e cittadinanza utilizza esclusivamente cookie tecnici, i quali hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento del sito. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie:

  • Cookie di navigazione o di sessione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'Utente. Si tratta di Cookie fondamentali per navigare all'interno del sito utilizzando tutte le sue funzionalità, come ad esempio il mantenimento della sessione e l'accesso alle aree riservate. Sono necessari, in quanto senza di essi non sarebbe possibile fornire i servizi richiesti. Questi Cookie non raccolgono informazioni da utilizzare per fini commerciali.
  • Cookie di tipo analytics (tramite il servizio Google Analytics), per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima. Raccolgono e analizzano le informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori (pagine visitate, numero di accessi, tempo di permanenza nel sito, ecc.) per ottimizzare la gestione del sito. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima, e questi Cookie non raccolgono informazioni che possano identificare in qualche modo l'utente. Di recente, Google Analytics ha aderito all'EU-US Privacy Shield in materia di trattamento dei dati provenienti da Paesi dell'Unione europea (link).
  • Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità del sito e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo. Permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio la lingua o un'altra variabile selezionata) al fine di fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. Le informazioni raccolte da questo tipo di Cookie sono in forma anonima e non consentono di identificare in qualche modo l'utente.

Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell'Utente per essere installati ed utilizzati.

Il sito web funziona in modo ottimale se i Cookie tecnici sono abilitati. E' possibile comunque decidere di non consentire l'utilizzo dei Cookie sul proprio computer modificando le impostazioni del browser utilizzato. Occorre tener presente però che, se vengono disabilitati i Cookie, potrebbero venire disabilitate alcune funzionalità del sito.

Si consiglia agli utenti che desiderino navigare sul presente sito con il browser impostato per il blocco totale dei cookie, di accettare, prima di procedere al blocco, l'installazione dei cookie della rivista, in modo che il banner non venga mostrato per ogni pagina visitata. Si precisa inoltre che il termine "Accetto" di cui al banner vale sia per gli utenti che consentono in tal modo all'installazione dei cookie, sia per coloro che hanno letto l'informativa e modificato come meglio credono le impostazioni del proprio browser.

La Rivista online Diritto, Immigrazione e Cittadinanza si pone in continuità con la versione cartacea, iniziata nel 1999 e pubblicata dalla casa editrice FrancoAngeli sino al 2016. Attraverso un rinnovato impegno teso a un lavoro di analisi critica del diritto degli stranieri e della sua attuazione, la Rivista è dal 2017 online ad accesso aperto. Il rigore scientifico e giuridico, che da sempre ha caratterizzato la Rivista e che è valorizzato da una pluralità di professionalità che compongono il Comitato editoriale, è accompagnato da una tensione valoriale a difesa dei «diritti, dell’eguaglianza, della integrazione nel rispetto della diversità». Come già nella versione cartacea, sono pubblicati, oltre ai Saggi e ai Commenti, gli Osservatori sulle principali novità normative a livello europeo e italiano e le Rassegne di giurisprudenza europea ed italiana; una Rubrica è infine sempre dedicata alle recensioni e ai materiali di ricerca. Ferma la sua impostazione, la Rivista, divenuta quadrimestrale col passaggio all’online, ha inteso accentuare la sua vocazione all’analisi e all’approfondimento sia con l’intento di contribuire, soprattutto sotto il profilo giuridico, alla comprensione di un fenomeno sempre più complesso, sia con l’ambizione di porsi come laboratorio di riflessione e di confronto per politiche del diritto ispirate a quei valori che la nostra Costituzione e le Carte internazionali sui diritti umani proclamano.

 

Direttore

               Cecilia Corsi  (Univ. Firenze)

 

Comitato editoriale

Roberta Aluffi (Univ. Torino), Marco Balboni (Univ. Bologna), Matilde Betti (magistrato, Bologna), Paolo Bonetti (Univ. Milano-Bicocca), Marco Borraccetti (Univ. Bologna), Annamaria Casadonte (magistrato, Roma), William Chiaromonte (Univ. Firenze), Roberta Clerici (Univ. Milano Statale), Pier Luigi di Bari (magistrato, Bologna), Alessia Di Pascale (Univ. Milano Statale), Chiara Favilli (Univ. Firenze), Martina Flamini (magistrato, Milano), Monia Giovannetti (responsabile Dipartimento studi e ricerche Cittalia), Luca Masera (Univ. Brescia), Bruno Nascimbene (Univ. Milano Statale), Massimo Pastore (avvocato, Torino), Giulia Perin (avvocato, Roma), Mariarosa Pipponzi (magistrato, Brescia), Enrica Rigo (Univ. RomaTre), Mario Savino (Univ. Tuscia), Guido Savio (avvocato, Torino), Alessandro Simoni (Univ. Firenze), Lorenzo Trucco (presidente ASGI), Nazzarena Zorzella (avvocato, Bologna).

 

Comitato scientifico internazionale

Mary Bosworth (Univ. Oxford e Univ. Monash), Jean-Yves Carlier (Univ. Cattolica di Louvain e Univ. Liège), Harald Dörig (Magistrato, Germania), Cristina Gortazar (Univ. Pontificia Comillas), Valeria Ilareva (avvocato, Bulgaria), Henri Labayle (Univ. di Pau e della Regione dell'Adour), Steve Peers (Univ. Essex), Daniel Thym (Univ. Costanza), Filipe César Vilarinho Marques (magistrato, Portogallo), Bostjan Zalar (magistrato, Slovenia).

 

Redazione

Mauro Nicastro

 

Rubriche

 

Rassegna di giurisprudenza europea Marco Balboni, Marco Borraccetti
Rassegna di giurisprudenza italiana:  
- allontanamento e trattenimento Enrica Rigo, Guido Savio
- ammissione e soggiorno Nazzarena Zorzella
- asilo e protezione internazionale Martina Flamini, Nazzarena Zorzella
- cittadinanza e apolidia Roberta Clerici
- famiglia e minori Massimo Pastore, Giulia Perin
- non discriminazione Mariarosa Pipponzi
- penale Pier Luigi di Bari, Luca Masera
Osservatorio europeo Alessia Di Pascale, Chiara Favilli
Osservatorio italiano Paolo Bonetti
Recensioni e materiali di ricerca Monia Giovannetti, Massimo Pastore

Cerca nel sito

Rubrica di Questione Giustizia & Diritto, Immigrazione e Cittadinanza

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
Please wait

Sito realizzato con il contributo della Fondazione "Carlo Maria Verardi"

© 2017-2021 Diritto, Immigrazione e Cittadinanza. Tutti i diritti riservati. ISSN 1972-4799
via delle Pandette 35, 50127 Firenze