>

Archivio saggi e commenti

L’immigrazione per motivi di lavoro in Irlanda: tra spinte identitarie e scelte mirate

di Lucia Busatta

 

Abstract: Il contributo offre un’analisi della disciplina dell’immigrazione per motivi di lavoro nella Repubblica di Irlanda. Dopo una breve contestualizzazione del quadro storico, politico e costituzionale del Paese, vengono prese in esame le principali caratteristiche delle norme che consentono agli stranieri l’ingresso nel Paese. Le ragioni della peculiarità di alcune scelte della politica migratoria irlandese sono da individuare nella storia della Repubblica e nell’articolarsi dei suoi rapporti con il Regno Unito. Le conclusioni offrono alcune prospettive sul futuro del diritto migratorio irlandese anche alla luce dell’impatto della Brexit.

Abstract: The essay analyses the rules on immigration for work reasons in the Republic of Ireland. After a brief contextualization of the country’s historical, political and constitutional framework, the author explores the main features of the rules that allow foreigners to enter the country. The reasons of the peculiarity of some choices of Irish migration law can be found in the history of the Republic and in its relationship with the United Kingdom. In the conclusions, some perspectives on the future of Irish migration law also in light of the impact of Brexit are sketched.

Cerca nel sito

Rubrica di Questione Giustizia & Diritto, Immigrazione e Cittadinanza

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
Please wait

Sito realizzato con il contributo della Fondazione "Carlo Maria Verardi"

© 2017-2021 Diritto, Immigrazione e Cittadinanza. Tutti i diritti riservati. ISSN 1972-4799
via delle Pandette 35, 50127 Firenze