>

Archivio saggi e commenti

La conservazione dei diritti di soggiorno in tempo di Brexit

di Alessandra Lang

 

Abstract: Il recesso del Regno Unito dall’Unione europea causa la perdita del diritto di soggiorno per i cittadini del Regno Unito negli Stati membri e per i cittadini dell’Unione nel Regno Unito. Garantire la conservazione del diritto di soggiorno a tali persone è preoccupazione sia dell’Unione, sia del Regno Unito, che ha portato alla redazione della parte seconda dell’accordo di recesso. Per il caso in cui il recesso si fosse verificato senza l’approvazione dell’accordo (c.d. hard Brexit), l’Italia aveva predisposto, come gli altri Stati dell’Unione, un regime speciale per i cittadini britannici. L’articolo analizza la disciplina applicabile in entrambi gli scenari, con particolare riguardo all’Italia e ai cittadini del Regno Unito in Italia.

Abstract: The withdrawal of the United Kingdom from the European Union will undermine the rights of residence of UK nationals in the Member States and EU nationals in the United Kingdom. Both the Union and the United Kingdom are aware of the risk and are committed to avoid it. This aim will be attained by the Withdrawal Agreement. The present article analyses the relevant provisions of the Withdrawal Agreement, paying special attention to Italy and to UK nationals in Italy.

Cerca nel sito

Rubrica di Questione Giustizia & Diritto, Immigrazione e Cittadinanza

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
Please wait

Con il contributo di

Sito realizzato con il contributo della Fondazione "Carlo Maria Verardi"

© 2017-2019 Diritto, Immigrazione e Cittadinanza. Tutti i diritti riservati. ISSN 1972-4799
via delle Pandette 35, 50127 Firenze