>

Archivio saggi e commenti

Discriminazione collettiva per nazionalità e legittimazione ad agire delle associazioni nel caso di diniego dell’assegno per il nucleo familiare ai cittadini di paesi terzi

di Mariagrazia Militello

 

 

Abstract: Il commento ha ad oggetto le pronunce n. 11165 e n. 11166 del 08.05.2017 in occasione delle quali la Corte di Cassazione ha ricostruito la nozione di discriminazione collettiva per nazionalità in un caso di mancato riconoscimento dell’assegno per il nucleo familiare di cui all’art. 65, l. n. 448/1998 ai cittadini di paesi terzi soggiornanti di lungo periodo in Italia, affermando al contempo la legittimazione attiva delle associazioni nei casi di discriminazioni collettive fondate sul motivo della nazionalità.

Abstract: The comment is focused on two judgments of the Italian Corte di Cassazione (nr. 11165 and nr. 11166 of 08 may 2017) that have reconstructed the notion of collective discrimination based on nationality in a case of refusal to give of the check for household to third-country nationals who are long-term residents in Italy. At the same time, the Corte di Cassazione has recognised the legal action to organisations in cases of collective discriminations based on nationality.

Cerca nel sito

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
Please wait

Sito realizzato con il contributo della Fondazione "Carlo Maria Verardi"

© 2017-2018 Diritto, Immigrazione e Cittadinanza. Tutti i diritti riservati. ISSN 1972-4799
via delle Pandette 35, 50127 Firenze