>

 


Fascicolo 2, Luglio 2019


«L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio».

(Italo Calvino, Le città invisibili, Torino, Einaudi, 1978)

 

Commenti

Le istanze di accesso civico come strumento di trasparenza democratica in tema di accordi internazionali in forma semplificata,  di Valentina Pupo

Con la sentenza n. 11125 del 16 novembre 2018, il Tribunale amministrativo regionale del Lazio, sez. terza-ter, ha deciso in merito al ricorso presentato dall’Associazione per gli Studi giuridici sull’Immigrazione (ASGI) contro il rigetto di
un’istanza di accesso civico rivolta al Ministero degli affari esteri e della Cooperazione internazionale, proposta al fine di rendere conoscibile all’opinione pubblica il testo di un accordo di cooperazione in materia di difesa, siglato dallo Stato italiano e dalla Repubblica del Niger il 26 ottobre 2017...

 

Il discorso dell'eguaglianza. Note a margine della sentenza CdA Bs n. 96/2019 , di Francesco Rizzi

Con la sentenza in commento, la Corte d’appello di Brescia conferma l’ordinanza di primo grado del Tribunale di Brescia che ha riconosciuto il carattere discriminatorio delle dichiarazioni contenute in un post pubblicato sulla propria pagina Facebook da una militante del partito Lega Nord, oggi consigliera regionale...

Cerca nel sito

Rubrica di Questione Giustizia & Diritto, Immigrazione e Cittadinanza

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
Please wait

Con il contributo di

Sito realizzato con il contributo della Fondazione "Carlo Maria Verardi"

© 2017-2019 Diritto, Immigrazione e Cittadinanza. Tutti i diritti riservati. ISSN 1972-4799
via delle Pandette 35, 50127 Firenze